15 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Noomi Rapace

  • LA DONNA DEL GIORNO: Noomi Rapace
Ha catturato l?attenzione internazionale grazie alla sua interpretazione sicura e inquietante di Lisbeth Salander negli adattamenti per il grande schermo dei bestseller di Stieg Larsson: Uomini che odiano le donne, La ragazza che

Ha catturato l’attenzione internazionale grazie alla sua interpretazione sicura e inquietante di Lisbeth Salander negli adattamenti per il grande schermo dei bestseller di Stieg Larsson: Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.
La Rapace è apparsa nel film campione di incassi di Ridley Scott Prometheus.
Nel 2011 la Rapace è stata protagonista con Robert Downey Jr.
e Jude Law nel sequel di Guy Ritchie Sherlock Holmes – Gioco di ombre. Noomi Rapace ha iniziato la sua carriera da attrice all’età di sette anni, nel film islandese In the Shadow of the Raven.
Da allora è apparsa in oltre venti film e spettacoli televisivi.
Nel 2007 ha avuto il suo exploit sul grande schermo grazie ad una straordinaria performance nel film danese Daisy Diamond. Ha avuto quindi riconoscimenti per la sua interpretazione apprezzata in tutto il mondo in Uomini che odiano le donne, primo capitolo della Trilogia del millennio, uscito nelle sale svedesi nel febbraio del 2009.
Ha infatti vinto il Guldbagge Award (premio della Academy svedese) come miglior attrice, e il Jupiter Award (in Germania) come miglior attrice internazionale, oltre ad essere candidata per un Orange British Academy Award come miglior attrice protagonista e ad un European Film Award come miglior attrice.
Analoghi riconoscimenti sono arrivati alla Rapace per le sue performance nel secondo e terzo capitolo della Trilogia, La ragazza che giocava col fuoco e La regina dei castelli di carta. Tra gli altri film da lei interpretati ricordiamo il debutto alla regia di Pernilla August Beyond (Svinalagorna), film svedese presentato nel 2010 alla Mostra del Cinema di Venezia, dove ha vinto il premio della Settimana della Critica e che poi, nel 2011, ha vinto il Nordic Council Film Prize.
Dopo Beyond Noomi ha lavorato nel thriller norvegese di Pal Sleutane Babycall.

Articoli Correlati