22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

MATURITA': seconda prova, Quintiliano per la versione di latino

E' Quintiliano l'autore della versione di latino con ci si sono dovuti cimentare i ragazzi del liceo Classico. Il brano scelto ? 'Omero maestro di eloquenza',?un passo tratto dal libro dieci dell' 'Istitutio oratoria', in cui

E' Quintiliano l'autore della versione di latino con ci si sono dovuti cimentare i ragazzi del liceo Classico.
Il brano scelto è 'Omero maestro di eloquenza', un passo tratto dal libro dieci dell' 'Istitutio oratoria', in cui l'autore afferma che Omero sia l'iniziatore dell'oratoria, pur essendo poeta. Ai ragazzi del liceo Scientifico invece sono stati sottoposti problemi con funzioni e un vasto questionario, che comprende sia argomenti di matematica che di geometria. Le tracce proposte per Matematica allo scientifico 'sembrano - commenta Donato Antonio Ciampa, Dottore di Ricerca in Matematica e Responsabile Area Matematica di Skuola.net - abbastanza abbordabili, nel senso che le richieste dei problemi e di buona parte dei quesiti si basano fondamentalmente su argomenti di analisi e quindi del programma di studio dell'ultimo anno.
Ci sono alcuni riferimenti ad argomenti di probabilità, geometria e un paio di domande di carattere teorico, ma anche per queste, non vedo grosse difficoltà essendo, bene o male, argomenti di base che dovrebbero costituire le conoscenze specifiche di uno studente'. Come la prova di italiano di ieri, anche il secondo scritto è predisposto dal ministero, pur variando da indirizzo a indirizzo.
L'obiettivo della seconda prova è quello di accertare che il candidato abbia specifiche conoscenze relative al corso di studi frequentato, quindi quest'anno le materie scelte sono state Latino al Classico, Matematica allo Scientifico, Lingua straniera al Linguistico, Pedagogia al Pedagogico, Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura all'Artistico. Per gli istituti tecnici e professionali invece la scelta è caduta su materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Fonte: Ansa.it

Articoli Correlati