25 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

OLTRE 1000 MULTE ma l'auto era intestata a una donna morta nel 2008

Utilizzava l'auto di una donna morta per entrare nelle ztl e muoversi nelle corsie preferenziali - La chiamano "l'arte di arrangiarsi", ma forse serve un limite anche a questa...disciplina! L'ultima notizia, dopo finti ciechi, e

Utilizzava l'auto di una donna morta per entrare nelle ztl e muoversi nelle corsie preferenziali - La chiamano "l'arte di arrangiarsi", ma forse serve un limite anche a questa...disciplina! L'ultima notizia, dopo finti ciechi, e abilissimi disabili, riguarda un professionista romano del quartiere Parioli che nonostante avesse a sua disposizione ben 10 auto utilizzava l'auto di una donna deceduta pur non essendone nemmeno l'erede designato! Fin qui potrebbe concludersi la storia come un evento di cronaca come un altro, non fosse che il Dipartimento Risorse Economiche Contravvenzioni ha notato che a carico di quest'auto c'erano 1364 infrazioni al codice della strada e oltre 500 accessi illegali alle ZTL.
L'uomo infatti utilizzava l'auto per entrare nelle zone a traffico limitato, per circolare sulle corsie preferenziali...
tanto, a suo carico, non sarebbero arrivate multe visto che non era l'intestatario dell'auto! La polizia però, appena ricevuta la segnalazione, si è messa alla ricerca del mezzo e dell'utilizzatore che ora che è stato scoperto, troverà ad attenderlo un conto alquanto salato!

Articoli Correlati