21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

"PERCHE' NON LA STUPRANO?": il post scandalo della leghista Dolores Valandro

Un post su Facebook ai danni del ministro Kyenge: "Perch? non la stuprano?" - Dolors Valandro, consigliera leghista di quartiere a Padova, ha Facebook e, come tanti altri, lo utilizza per scopi professionali e non. Questa volta

Un post su Facebook ai danni del ministro Kyenge: "Perchè non la stuprano?" - Dolors Valandro, consigliera leghista di quartiere a Padova, ha Facebook e, come tanti altri, lo utilizza per scopi professionali e non.
Questa volta però si è lasciata andare in modo esagerato pubblicando uno stato che ha destato immediatamente scalpore e rabbia. La Valandro ha pubblicato la foto del ministro Cecile Kyenge e ha scritto in maiuscolo: "MA MAI NESSUNO CHE LA STUPRI, COSI' TANTO PER CAPIRE COSA PUO' PROVARE LA VITTIMA DI QUESTO EFFERATO REATO??????? VERGOGNA!" il tutto per commentare un articolo su uno stupro ai danni di una donna italiana da parte di un uomo africano, trovato su un sito specializzato in, se così si possono chiamare, "crimini degli immigrati". Dopo un rapido e accusatorio rimbalzo del post da parte degli utenti di Facebook che hanno espresso solidarietà al ministro Kyenge è scattato il senso di colpa da parte dell'ex consigliera Valandro che ha chiesto scusa e si è auto-sospesa, giustificando il suo commento come una "battuta detta in un momento di rabbia". La consigliera è stata così espulsa immediatamente dalla Lega e, la risposta del ministro per l'integrazione Cecile Kyenge è stata una non risposta: "Non rispondo perché ognuno di noi dovrebbe sentirsi offeso.
Questo linguaggio non mi appartiene, perché istiga alla violenza tutta la cittadinanza.
Chiunque deve sentirsi offeso, non solo io.
Qualunque attacco mi arrivi non permetto a nessuno di togliermi il sorriso".
Solidarietà a Cecile Kyenge anche da parte del premier Enrico Letta e Laura Boldrini. Per tutte le news CLICCA QUI

Articoli Correlati