22 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SCANDALO INTERCETTAZIONI: Edward Snowden "Non sono un traditore"

  • SCANDALO INTERCETTAZIONI: Edward Snowden "Non sono un traditore"
Nuove dichiarazioni nel caso Snowden - E' nascosto Edward Snowden e, dal suo rifugio segreto, parla e spiega lo scandalo che ha innescato con le sue dichiarazioni. La "talpa" della National Security Agency Usa ha rilasciato

Nuove dichiarazioni nel caso Snowden - E' nascosto Edward Snowden e, dal suo rifugio segreto, parla e spiega lo scandalo che ha innescato con le sue dichiarazioni.
La "talpa" della National Security Agency Usa ha rilasciato un'intervista esclusiva al South China Morning Post sostenendo che, almeno dal 2009 gli Stati Uniti stanno spiando nei computer privati e in quelli istituzionali di Cina e Hong Kong. Si parla di circa 61.000 operazioni di hackeraggio e la dichiarazione ha subito gettato scompiglio alla Casa Bianca che, fino a poco tempo fa accusava la Cina proprio di questa cosa.
Nell'intervista a Snowden il giovane ha dichiarato: "Noi hackeriamo la colonna vertebrale del network, come i grandi router internet, che ci danno accesso a centinaia di migliaia di computer, senza doverli hackerare uno per uno". Le "sorprese" però, non finisco qui in quanto ci sarebbero anche 36 diapositive del programma PRISM della NSA che non sono ancora state pubblicate, ma sono in mano al Washington Post e al Guardian e, proprio qui, si parla della raccolta diretta di informazioni "dai server da questi internet provider: Microsoft, Yahoo, Google, Facebook, PalTalk, Aol, Skype, YouTube, Apple". Per tutte le news CLICCA QUI  

Articoli Correlati