18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: decreto ingiuntivo al condomino anche senza preventiva costituzione in mora

  • CARO AVVOCATO: decreto ingiuntivo al condomino anche senza preventiva costituzione in mora
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: L'amministratore, anche senza un preventivo atto di messa in mora, pu? agire in giudizio per ottenere un decreto ingiuntivo contro i condomini morosi. La clausola regolamentare che

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: L'amministratore, anche senza un preventivo atto di messa in mora, può agire in giudizio per ottenere un decreto ingiuntivo contro i condomini morosi.
La clausola regolamentare che preveda l'obbligo per l'amministratore di contestare formalmente la morosità comporta eventualmente una responsabilità da inesatto adempimento del mandato, ma non anche la preclusione ad agire in via monitoria. In molti regolamenti di condominio è stato difatti prevista la previa costituzione in mora del condomino moroso (di solito mediante raccomandata a.r.) prima di instaurare un giudizio volto al recupero del credito vantato dal condominio.   Ciò non toglie però che, di solito, nella norma del regolamento non è fatto divieto all'amministratore di agire in via monitoria senza previa messa in mora: la norma si limita, piuttosto, a fissare una regola di condotta dalla cui violazione potrebbe, in ipotesi, discendere una responsabilità da inesatto adempimento del mandato, ma non la preclusione processuale invocata. Il codice civile sancisce comunque che la costituzione in mora non è mai necessaria quando, scaduto il termine del pagamento, la prestazione deve essere eseguita al domicilio del creditore.

Articoli Correlati