18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

OGGI, 31 MAGGIO: giornata mondiale contro il tabacco

  • OGGI, 31 MAGGIO: giornata mondiale contro il tabacco
La lotta al fumo inizi? 50 anni fa: l'American Heart Association fu la prima, pubblicando un report che per la prima volta metteva in luce molto chiaramente gli effetti nocivi del fumo sulla salute, a dichiarare guerra al

La lotta al fumo iniziò 50 anni fa: l'American Heart Association fu la prima, pubblicando un report che per la prima volta metteva in luce molto chiaramente gli effetti nocivi del fumo sulla salute, a dichiarare guerra al tabacco sensibilizzando l'opinione pubblica.
Era l'8 giugno 1963. Un anno dopo, nel 1964, negli Stati Uniti vennero approvate le prime leggi che limitavano la pubblicizzazione dei prodotti a base di tabacco e prevedevano informative sui danni del fumo. Negli anni '80 il Canada e molti altri Stati hanno prodotto una legislazione di controllo del tabacco. Il 28 febbraio 2005 e' arrivata la svolta: molti Paesi hanno deciso di vietare il fumo nei locali chiusi pubblici e privati, inoltre è stata emanata una convenzione quadro dell'Oms per la lotta contro il tabacco. Con la legge Sirchia, l'Italia è stata tra i primi Paesi a vietare il fumo negli ambienti chiusi; purtroppo però, ricorda oggi, 31 maggio, l'Oms in occasione della 'Giornata mondiale senza tabacco' il fumo ancora oggi uccide milioni di persone. Ogni anno le vittime sono sei milioni, 83mila delle quali in Italia, dove la Lilt (Lega italiana per la lotta ai tumori) con i suoi volontari, svolgerà un'attività di sensibilizzazione sui danni provocati dal fumo attivo e da quello passivo; 400 ambulatori e punti prevenzione resteranno aperti per visite e controlli. Fonte: Ansa.it

Articoli Correlati