22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

ROMA: ieri giornata di sangue, tre morti e un ferito grave

Dall'alba al tramonto: due omicidi particolarmente efferati si sono consumati nella Capitale, il primo al sorgere del sole, il secondo poco prima che facesse sera. La mattina, intorno alle sette, e' stato freddato con un colpo

Dall'alba al tramonto: due omicidi particolarmente efferati si sono consumati nella Capitale, il primo al sorgere del sole, il secondo poco prima che facesse sera. La mattina, intorno alle sette, e' stato freddato con un colpo di pistola alla testa Claudio D'Andria, 62enne romano incensurato.
L'uomo è stato colpito sotto casa sua, in zona Tor Sapienza, mentre rientrava dopo aver portato a spasso i suoi cani.
Gli investigatori pensano che si tratti di un omicidio ben premeditato; sembrerebbe un'esecuzione, di cui però non è chiaro il movente. Ad uccidere l'uomo è stato un colpo di pistola, calibro 7,65, alla fronte; il suo assassino gli si è avvicinato, ha sparato e poi - stando ad alcune testimonianze - avrebbe fatto perdere le sue tracce in un parco circostante. La vittima, separato da anni, con una figlia, viveva con la madre ed era in pensione da qualche mese.
Sulla vicenda indagano gli agenti della Squadra Mobile. Il secondo omicidio ha avuto luogo poco prima del tramonto a Focene, alle porte di Roma.
Un uomo è stato raggiunto alla testa da un proiettile mentre si trovava nella sua abitazione.
Un testimone dopo aver sentito gli spari ha visto un uomo che si allontanava a bordo di un motorino; la polizia sta indagando sulla vicenda. Ad Anzio invece è avvenuta una sparatoria in strada, durante la quale una persona è morta ed un'altra è rimasta ferita gravemente. Fonte: Ansa.it

Articoli Correlati