21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

VIGILESSA ORGANIZZA FINTO MATRIMONIO: voleva i 20 giorni di licenza

  • 1|
Vigilessa si sposa per finta per avere la licenza - C?? chi annovera l?organizzazione di un matrimonio tra gli eventi pi? stressanti della vita e chi invece ? disposto a vivere tutto ci? senza batter ciglio pur di avere dopo ben

Vigilessa si sposa per finta per avere la licenza - C’è chi annovera l’organizzazione di un matrimonio tra gli eventi più stressanti della vita e chi invece è disposto a vivere tutto ciò senza batter ciglio pur di avere dopo ben 20 giorni di vacanza. Di chi stiamo parlando? Della ventisettenne Gloria Ibatici, in servizio alla polizia municipale dell’Unione Tresinaro Secchia, provincia di Reggio Emilia, divenuta famosa nelle ultime ore per aver organizzato un finto matrimonio scopo del quale era ottenere i 20 giorni di licenza spettanti a chi va all’altare. Peccato però che la donna fosse non solo un pubblico ufficiale ma anche indagata per spaccio: insieme al suo finto marito, Antonio Laisa, 39 anni, la vigilessa pare facesse parte di una rete di spaccio per rifornire i clienti di alcuni noti locali notturni dell’Appennino.
Il sospetto l’aveva posta al centro di un’indagine che ha invece finito per svelare il finto matrimonio: un’evento che i due avevano organizzato davvero a puntino con tanto di festa, invitati e foto pubblicate su Facebook.
Insomma, a mancare era solo il fatidico sì. Un dettaglio forse piccolo per la signora che però le ha fatto perdere gli agognati giorni di vacanza e che ha procurato una nuova gatta da pelare alla magistratura:e pensare che il piano era di arrestare una grande spacciatrice.

Articoli Correlati