13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

DOLORI MESTRUALI: calmarli con le erbe

  • DOLORI MESTRUALI: calmarli con le erbe
I?dolori mestruali?per molte donne sono una vera e propria condanna mensile, una spada di Damocle pronta a cadere, pi? o meno puntualmente, sulla testa di ognuna. Secondo una statistica a provare forti dolori durante il ciclo

I dolori mestruali per molte donne sono una vera e propria condanna mensile, una spada di Damocle pronta a cadere, più o meno puntualmente, sulla testa di ognuna.
Secondo una statistica a provare forti dolori durante il ciclo sono almeno il 75 per cento delle donne in età fertile che spesso non possono fare a meno di ricorrere a potenti antidolorifici.
Non tutte però sanno che alcuni rimedi naturali in questi casi possono essere molto efficaci; oggi vi vogliamo parlare di alcune erbe che sembra abbiano effetti molto benefici. Agnocasto:è un'erba che regolarizza gli ormoni femminili.
Si pensa che agisca direttamente sulla parte del cervello che controlla l’attività ormonale; si trova in tintura o compresse e pare regolarizzi anche il ciclo e aiuti contro il mal di testa e il gonfiore al seno.
Sembra anche che sia defaticante, che aiuti contro l'ansia, la depressione e il desiderio incontrollato di mangiare dolci.
E’ ottima anche in menopausa.
Fate attenzione ad usarla se prendete la pillola o state seguendo la terapia ormonale: rivolgetevi ad un erborista professionista. Melissa: calma i dolori causati dai crampi e unita alla valeriana aiuta a combattere l’ansia e i problemi di insonnia. Iperico: ha effetto antidepressivo e si usa anche come integratore. Achillea: essendo un antispasmodico è perfetto per calmare le contrazioni che si hanno con le mestruazioni.
Ottimo in tisana: un cucchiaio in acqua calda, infusione per cinque minuti prima di filtrare. Dong Quai: Fa parte dell'erboristeria cinese ed è conosciuto come il 'tonico delle donne'.
Ha proprietà quasi estrogeniche molto utili a calmare i dolori, inoltre aiuta la circolazione del sangue nella zona pelvica e favorisce la regolarizzazione del ciclo.
Attenzione però: è controindicato in gravidanza. Fonte: mondobenessereblog.it

Articoli Correlati