15 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

TEATRO FRANCO PARENTI: fino al 24 marzo il Don Giovanni di Filippo Timi

  • TEATRO FRANCO PARENTI: fino al 24 marzo il Don Giovanni di Filippo Timi
Filippo Timi, reduce dal successo della riscrittura shakespeariana di Amleto2, ci riprova, dirigendo e interpretando un?originale versione della figura dell'adescatore pi? famoso di tutti i tempi: il Don Giovanni, in scena

Filippo Timi, reduce dal successo della riscrittura shakespeariana di Amleto2, ci riprova, dirigendo e interpretando un’originale versione della figura dell'adescatore più famoso di tutti i tempi: il Don Giovanni, in scena al Teatro Franco Parenti di Milano dal 27 febbraio al 24 marzo. Personaggio straordinario, 'folle' eccellente della storia teatrale, reso immortale dalla famosa opera di Mozart e Lorenzo Da Ponte, Don Giovanni prende vita nella vitale interpretazione dell'irriverente attore umbro. Leporello: Signore credete in Dio? Don Giovanni: Pè perepè pè pè. Leporello: credete al diavolo allora? Don Giovanni: Po po ro pop o po. Leporello: Crederete almeno all’aldilà, spero. Don Giovanni: Chichirichì! Leporello: In cosa credete signore? Don Giovanni: Credo che l’uomo sia vuoto e il mondo un pregiudizio, una fra le tante misere scelte, credo che Dio sia il più stupendo e potente virus, ma si sa, ogni virus ha il suo antidoto. Leporello: E quale sarebbe quest’antidoto? Don Giovanni: un virus più potente capace di debellarlo. Leporello: E voi conoscete questo virus prodigioso? Don Giovanni: Io sono quel virus. di e con FILIPPO TIMI e con UMBERTO PETRANCA ALEXANDRE STYKER ROBERTA ROVELLI MARINA ROCCO ELENA LIETTI ROBERTO LAURERI MATTEO DE BLASIO FULVIO ACCOGLI regia e scena FILIPPO TIMI luci GIGI SACCOMANDI costumi FABIO ZAMBERNARDI in collaborazione conLAWRENCE STEELE regista assistente Fabio Cherstich direttore dell’allestimento Emanuele Salamanca

Articoli Correlati