24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SCANDALO CARNE DI CAVALLO: negativo il test sui prodotti Nestlè

Nella carne bovina macinata cotta e surgelata della Nestl?, sequestrata il 21 febbraio dai Nas, non ? stata rinvenuta alcuna traccia di carne di cavallo. In seguito allo scandalo che ha visto coinvolti diversi paesi europei,

Nella carne bovina macinata cotta e surgelata della Nestlè, sequestrata il 21 febbraio dai Nas, non è stata rinvenuta alcuna traccia di carne di cavallo.
In seguito allo scandalo che ha visto coinvolti diversi paesi europei, l'Istituto zooprofilattico di Torino ha eseguito dei test su campioni prelevati allo stabilimento SAFIM di None (TO), che sono risultati negativi.
Il ministero della Salute ha reso noto che ora si procederà con il dissequestro della carne. Nel frattempo in Francia sono state vendute sul mercato della carne tre delle sei carcasse di cavallo importate dalla Gran Bretagna, e contenenti tracce di fenilbutazone; la carne contaminata è quindi 'probabilmente' entrata nella catena alimentare.
A renderlo noto a Parigi è stato un portavoce del ministero dell'Agricoltura. Il fenilbutazione è un antiinfiammatorio, che in genere si somministra ai cavalli, nocivo per l'uomo. Le carcasse equine, arrivate in Francia in gennaio, 'sono state trasformate', ha dichiarato un portavoce, puntualizzando che l'allarme dalla Gran Bretagna è arrivato troppo tardi.
Sono stati immediatamente ritirati dal commercio i prodotti sospetti ancora in circolazione, ma alcuni probabilmente sono già stati consumati, ha aggiunto il portavoce, che ha sottolineato che il 'rischio per la salute è minimo'. Fonte: repubblica.it

Articoli Correlati