20 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: legittimo il rinnovo della notifica della cartella di pagamento

  • 8|
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che, se Equitalia notifica una cartella esattoriale e tale notifica sia nulla, pu? ben notificare nuovamente l'atto

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che, se Equitalia notifica una cartella esattoriale e tale notifica sia nulla, può ben notificare nuovamente l'atto impositivo. Questo perchè, trattandosi di atto amministrativo, non incide sul diritto sostanziale fatto valere, ma se correttamente rinotificata nei termini, l'atto è idoneo a raggiungere il suo scopo. Nella prassi accade molto spesso che la prima notifica effettuata dal concessionario di riscossione dei tributi non vada a buon fine perchè, ad esempio, nel frattempo il debitore possa aver cambiato indirizzo di residenza o la società possa aver mutato la sua sede legale. Ebbene, anche se la prima notifica non è mai arrivata al destinatario, il concessionario può rinnovare la notifica medesima. Dunque, evitate opposizioni a cartella di pagamento basate su questi presupposti perchè questa sentenza si inserisce in un contesto di consolidato orientamento della Corte in questo senso e quindi, se il concessionario opera una seconda notifica rispettando i vari termini di prescrizione o di decadenza, assolve il proprio compito di portare a conoscenza del contribuente il debito.