24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: risarcimento del danno a disabili privati del servizio di trasporto pubblico

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Una recente sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale delle Marche ha segnato un punto a favore per i disabili che, a causa della mancata attivazione dei Comuni, si vedono

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Una recente sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale delle Marche ha segnato un punto a favore per i disabili che, a causa della mancata attivazione dei Comuni, si vedono purtroppo costretti a rinunciare al servizio di trasporto pubblico. Nel caso di specie, la ragazza disabile, nonostante i reiterati solleciti al Comune di residenza, si era vista privare del servizio di trasporto scolastico. Ebbene la medesima è ricorsa al TAR per vedere soddisfatte le proprie richieste e per richiedere il risarcimento del danno. In tema di risarcimento del danno morale, è stato generalmente riconosciuto un danno sia morale che psicologico arrecato al genitore di un figlio disabile al quale venga negata l'erogazione di un servizio assistenziale previsto dalla legge solo per ragioni burocratiche e che sia per questo banale motivo costretto a prestare personalmente l'assistenza. Nel caso di specie il danno, a parere del TAR non si è configurato, atteso che il disservizio ha operato solamente per un breve periodo, tale da non pregiudicare il rendimento scolastico della ragazza.  

Articoli Correlati