19 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SCIOPERO DEGLI EDICOLANTI: niente giornali dopo le elezioni

  • SCIOPERO DEGLI EDICOLANTI: niente giornali dopo le elezioni
Niente giornali nei giorni dopo le elezioni: sciopero delle edicole - Tre giorni di sciopero delle edicole in occasione delle elezioni per manifestare il profondo stato di crisi in cui versa il settore. Ecco cosa succeder? il 24,

Niente giornali nei giorni dopo le elezioni: sciopero delle edicole - Tre giorni di sciopero delle edicole in occasione delle elezioni per manifestare il profondo stato di crisi in cui versa il settore.
Ecco cosa succederà il 24, 25 e 26 febbraio, subito dopo le elezioni, in tutta Italia dunque: niente giornali.
La decisione è stata presa dalle organizzazioni sindacali Snag-Confcommercio, Sinagi aff.
Slc-CGIL e Usiagi-Ugl al fine di dimostrare, in modo molto forte, lo stato di disagio per l'assenza di determinate regole che, proprio i sindacati stanno chiedendo da lungo tempo: "Le edicole sono importanti per garantire il diritto all'informazione sancito dalla nostra Costituzione - dichiara Armando Abbiati presidente di Snag Confcommercio - E con questa agitazione lo vogliamo ricordare a tutti". Manca la riforma dell'editoria, manca l'apertura al confronto per il rinnovo dell'accordo nazionale sulla vendita dei giornali quotidiani e periodici...un silenzio prolungato e inaccettabile secondo gli operatori del settore soprattutto quello proveniente dalla Fieg.
Il pericolo, se si continua così, è che nei prossimi mesi ci siano oltre 30.000 posti di lavoro a rischio che si andrebbero ad aggiungere agli oltre 20.000 licenziamenti dovuti alla chiusura di 10.000 edicole. Clicca QUI per tutte le news

Articoli Correlati