18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

MILANO: si da fuoco per vittime dell'usura

  • MILANO: si da fuoco per vittime dell'usura
Si ? dato fuoco la sera del 5 febbraio Frediano Manzi, presidente di una delle piu' note associazioni antiracket, davanti alla sede della Rai a Milano in Corso Sempione. L'uomo, Coordinatore dell'associazione Sos Racket e

Si è dato fuoco la sera del 5 febbraio Frediano Manzi, presidente di una delle piu' note associazioni antiracket, davanti alla sede della Rai a Milano in Corso Sempione.
L'uomo, Coordinatore dell'associazione Sos Racket e Usura, è in condizioni critiche. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, arrivati in Corso Sempione con il 118 e i vigili del fuoco, l'uomo si è cosparso di benzina per poi darsi fuoco davanti all'ingresso della Rai poco dopo le 20.30.
Riverso sul marciapiede, il presidente di Sos Racket e Usura, noto ai più per le denunce che hanno dato il via a diverse inchieste sul racket a Milano, mostrava vaste ustioni a braccia e torace. 'Ho deciso di darmi fuoco per portare l'attenzione delle istituzioni su tutte le vittime dell'usura', comincia così la lettera lasciata da Manzi nella sede della Rai di Milano poco prima di darsi alle fiamme; la pagina scritta in stampatello è stata poi acquisita dai carabinieri. 'Stavo transitando in corso Sempione quando ho visto le fiamme e istintivamente mi sono fermato.
Poi ho capito che era un uomo e sono sceso con l'estintore e ho spento il fuoco che lo avvolgeva'.
Racconta un conducente di tram, il primo a soccorrere Manzi, che, se si salverà, dovrà probabilmente la vita al sangue freddo del tramviere. 'Ho visto quell'uomo gridare in mezzo alle fiamme', dichiara un'altra testimone che ha assistito alla tragica scena mentre passeggiava con il suo cane. Fonte: ansa.it

Articoli Correlati