14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SI TATUA UNA PROBOSCIDE D'ELEFANTE SUL PENE: il tatuatore, non ha sentito ragioni

  • SI TATUA UNA PROBOSCIDE D'ELEFANTE SUL PENE: il tatuatore, non ha sentito ragioni
Per la serie 'voglie totalmente irragionevoli', ecco una storia che ha dell'incredibile, quantomeno per l' incoscienza, o se si preferisce l'idiozia, del protagonista. Attore principale della vicenda un uomo di nazionalit?

Per la serie 'voglie totalmente irragionevoli', ecco una storia che ha dell'incredibile, quantomeno per l' incoscienza, o se si preferisce l'idiozia, del protagonista.
Attore principale della vicenda un uomo di nazionalità croata che, incurante del dolore e del rischio di infezioni ha preteso che gli venisse tatuata una proboscide di elefante sul pene. Il personale del centro JoJo&Kenfa di Zagabria ha fatto tutto il possibile per dissuadere l'uomo dall'insano gesto, cercando di fargli comprendere, come se non fosse intuibile anche senza ulteriori spiegazioni, quanto dolore potesse provocargli un tatuaggio simile in una zona così delicata.
Lui però non ha sentito ragioni ed ha scelto consapevolmente di portare a termine l'impresa...
risultato? Dovrà tornare per almeno dieci volte in studio, in modo da curare adeguatamente dolore e prurito. 'Cerchiamo di avvertire i clienti sulle scelte indelebili che stanno per compiere – ha dichiarato uno dei tatuatori – perché i tatuaggi, specie in punti così bizzarri, sono difficili da rimuovere in un secondo momento.
Ma spesso decidono di andare fino in fondo noncuranti dei rischi che corrono'. Speriamo almeno che l'uomo-elefante non si stufi dell'immagine che ha scelto, considerando che nel migliore dei casi se la ritroverà davanti ogni mattina mentre adempie ai suoi bisogni fisiologici... Fonte: leggo.it

Articoli Correlati