21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

VELENO NELLA VAGINA: donna brasiliana tenta di uccidere il marito dopo una lite

  • 26|
Storia davvero singolare quella giuntaci da Rio Preto, cittadina del Brasile, degna di un thriller a luci rosse. Un uomo di 43 anni ha infatti sporto denuncia contro la moglie perch?... ha tentato di ucciderlo. Come, direte

Storia davvero singolare quella giuntaci da Rio Preto, cittadina del Brasile, degna di un thriller a luci rosse. Un uomo di 43 anni ha infatti sporto denuncia contro la moglie perchè...
ha tentato di ucciderlo.
Come, direte voi? Sparandogli? Acqua.
Colpendolo con un oggetto contundente? Acquissima.
Strangolandolo? Ancora non ci siamo.
Avvelenandolo? Fuochino! La donna infatti ha sì tentato di avvelenare il marito, ma ha trovato un modo senz'altro originale per farlo: invece di mettere la sostanza tossica nella minestra (banale), ha pensato bene di inserirla nella propria vagina (ci chiediamo cosa verrà fuori dal suo prossimo pap-test, ma questa è un'altra storia), spingendo poi il malcapitato a prodursi in un rapporto orale con lei. Sembra che poco prima i due avessero litigato pesantemente; il repentino cambiamento di umore di lei aveva già fatto venire dei sospetti all'uomo, che però, essendo appunto un uomo, non ha dato troppo peso alla cosa e si è accinto di buon grado al rapporto: avvicinatosi però alle parti intime della compagna ha avvertito un forte odore intorno all’organo sessuale, che lo ha fatto desistere dall'impresa. L'uomo però non l’ha scampata, perché avendo inalato i fumi del veleno, si è sentito male quasi subito.
Recatosi successivamente in ospedale, il sopravvissuto ha appreso dalle analisi del sangue che sostanze tossiche erano presenti nel suo organismo.
Il malcapitato se l’è cavata con una lavanda gastrica, mentre la moglie è scappata senza lasciare traccia.
La donna è ora ricercata per tentato omicidio e in attesa di processo. Dalla storia di oggi impariamo che: non sempre il sesso è il miglior modo per fare la pace. Fonte: liberoquotidiano.it