21 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CONDANNE PER LA STRAGE DI PORT SAID: in Egitto un'altra giornata di sangue

  • CONDANNE PER LA STRAGE DI PORT SAID: in Egitto un'altra giornata di sangue
Non si ferma la violenza in Egitto:?nuovi scontro finora hanno provocato 27 vittime e oltre 200 feriti; le rivolte sono esplose a Port Said in seguito alla lettura della sentenza nel processo per il massacro allo stadio della

Non si ferma la violenza in Egitto: nuovi scontro finora hanno provocato 27 vittime e oltre 200 feriti; le rivolte sono esplose a Port Said in seguito alla lettura della sentenza nel processo per il massacro allo stadio della città lo scorso febbraio, quando 74 tifosi dell’Al Ahly, una delle squadre più seguite del Cairo, sono stati attaccati dai sostenitori della squadra locale del Masri. Anche due calciatori sarebbero tra le vittime: Tamer el Fahla, ex portiere del Masri, e Mohamed el Dezwi, del Marikh. La corte ha richiesto la condanna a morte per 21 dei 73 imputati.
Secondo la legge egiziana, le condanne a morte dovranno essere confermate dal gran mufti d’Egitto; la sentenza per tutti gli altri imputati invece, tra i quali figurano nove poliziotti e tre manager della squadra avversaria, sarà pronunciata il 9 marzo.
Sono in molti a sostenere che l’attacco contro l’Al Ahly sarebbe stato premeditato perché i suoi sostenitori erano molto attivi durante la rivoluzione; sotto accusa la sicurezza e il Consiglio militare, che all’epoca aveva ancora in mano il governo del paese. Hanno esultato i famigliari delle vittime insieme ai migliaia di ultras riuniti fuori dall’aula bunker dell’accademia di polizia al Cairo: 'Allah akhbar','Viva la giustizia' hanno gridato molti, mostrando le foto dei familiari uccisi.
Contemporaneamente a Port Said si scatenavano le violenze: famigliari e sostenitori del Masr hanno assaltato la prigione dove sono detenuti gli imputati.
Nelle sparatorie e lancio di lacrimogeni hanno perso la vita quattordici persone, questo secondo l’ultimo bilancio del Ministero della Sanità; il Ministero dell’ Interno ha invece dato notizia dell’uccisione di due agenti di polizia.
La città è nel caos, tanto che l’esercito si è schierato in strada per contenere la collera popolare. Fonte: lastampa.it Fonte: Lastampa.it

Articoli Correlati