22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

USA: sparatoria al Lone Star College in Texas

Proprio nel momento in cui ? particolarmente caldo il tema del facile accesso alle armi anche da parte dei pi? giovani negli Usa, con il presidente Obama che ? da poco sceso in campo, ancora scosso per il tragico eccidio di

Proprio nel momento in cui è particolarmente caldo il tema del facile accesso alle armi anche da parte dei più giovani negli Usa, con il presidente Obama che è da poco sceso in campo, ancora scosso per il tragico eccidio di Newtown, per cercare di fare in modo che venga limitata la possibilità degli americani di procurarsi armi da fuoco, arriva la notizia di una nuova terribile sparatoria. Ancora una volta luogo deputato all'orrore è una scuola.
Stavolta siamo al Lone Star College, in Texas; al momento il bilancio è di alcune persone ferite, almeno tre secondo i media, forse ci sono delle vittime; si è appreso inoltre dal portavoce dello sceriffo della contea di Harris che c'è già una persona sotto custodia.
Non è ancora chiaro però se si tratti dell’aggressore o se gli attentatori fossero più di uno.
Stando alle prime ricostruzioni, la sparatoria avrebbe avuto luogo nella biblioteca e nella caffetteria del college. Le cifre che riguardano quantità e vittime di armi da fuoco in America sono spaventose: negli Stati Uniti ci sono più armi da fuoco (270 milioni) che nell'insieme dei 17 Paesi che seguono nella graduatoria.
Sono 31mila i morti per arma da fuoco ogni anno, di cui 3mila bambini. Obama sta per presentare un progetto di legge che prevede l'introduzione di misure limitanti, che purtroppo incontreranno durissime opposizioni in Parlamento, a causa delle potenti lobby delle armi: un controllo approfondito sul passato di chi si accinge ad acquistare armi, incluse cartelle cliniche; stop alla vendita pubblica di armi semiautomatiche d'assalto, usate di solito in guerra; un limite alla quantità di cartucce che possono essere inserite nei caricatori e al tipo di proiettili, alcuni devastanti, che ora possono essere acquistati liberamente in negozio o su internet. Fonte: lastampa.it, ilsole24ore.com    

Articoli Correlati