14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

RUBY: il processo va avanti, respinta l'istanza di sospensione

  • RUBY: il processo va avanti, respinta l'istanza di sospensione
E' stata respinta dai giudici del Tribunale di Milano l'istanza della difesa di Silvio Berlusconi che chiedeva la sospensione fino al voto di febbraio del processo sul caso Ruby per motivi elettorali; allo stesso modo ? stata

E' stata respinta dai giudici del Tribunale di Milano l'istanza della difesa di Silvio Berlusconi che chiedeva la sospensione fino al voto di febbraio del processo sul caso Ruby per motivi elettorali; allo stesso modo è stata respinta anche la richiesta di legittimo impedimento dell'ex premier per ieri. Silvio Berlusconi 'non è il segretario politico nazionale del partito, perché è Alfano, e non è nemmeno il candidato premier' aveva puntualizzato il pm Ilda Boccassini chiedendo il rigetto. L'avvocato Ghedini aveva richiesto che venisse sospeso il processo a causa di un legittimo impedimento di Berlusconi, impegnato a Roma in una riunione a Palazzo Grazioli. Il difensore aveva anche chiesto la sospensione del processo per tutto il periodo della campagna elettorale. E' stato poi raggiunto un accordo tra accusa e difesa per cui Ruby non è stata sentita in aula come testimone e parte offesa.
Il tribunale ha inoltre acquisito i verbali delle dichiarazioni rese dalla ragazza agli inquirenti, come richiesto dai difensori dell'ex premier.
La giovane ha quindi lasciato il tribunale. 'Sono qui per essere ascoltata' aveva detto Ruby ad alcuni cronisti, mentre i giudici erano in Camera di Consiglio e prima che la difesa rinunciasse alla sua testimonianza.
Dopo la rinuncia alla testimonianza il suo avvocato, Paola Boccardi, ha spiegato: 'non è arrabbiata, ma stupita perché voleva essere ascoltata'. Fonte: ansa.it

Articoli Correlati