21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Paula Wagner

Paula Wagner (Produttore) ha lavorato ai vertici dell?industria dello spettacolo. ? stata una potente agente, quindi produttrice di successo e, attualmente, guida uno degli studi pi? famosi di Hollywood.?Wagner ha iniziato la sua

Paula Wagner (Produttore) ha lavorato ai vertici dell’industria dello spettacolo.
È stata una potente agente, quindi produttrice di successo e, attualmente, guida uno degli studi più famosi di Hollywood. Wagner ha iniziato la sua carriera presso la Creative Artists Agency (CAA), dove ha trascorso 15 anni a rappresentare alcuni tra i più grandi attori del cinema.
Nel 1993, ha lanciato la Cruise/Wagner Productions con il suo ex-cliente alla CAA, Tom Cruise. Nei seguenti 13 anni, lei e Cruise, hanno prodotto una vasta gamma di film che hanno ottenuto critiche entusiastiche, numerosi premi e incassi vertiginosi al box-office.
Il primo film realizzato dalla C/W è stato il successo internazionale, “Mission:Impossible”, che ha portato alla società il Nova Award per Most Promising Producers in Theatrical Motion Pictures nel 1997.
C/W ha poi continuato a produrre acclamati film, come “Senza Limiti”, “L’inventore di favole”, “Narc.
Analisi di un delitto”, “The Others”, “Vanilla Sky”, “Elizabethtown”, “L’Ultimo Samurai” e “Chiedi alla polvere”, per non parlare di successi internazionali, come “La Guerra Dei Mondi”, di Steven Spielberg (prodotto esecutivamente da Wagner), e “Mission: Impossible II” e “Mission: Impossible III”, che Wagner ha prodotto. In tutto, nel decennio che separa “Mission: Impossible” da “Mission: Impossible III”, i film prodotti dalla Cruise/Wagner Productions hanno guadagnato oltre 3 miliardi di dollari al box-office.
È inoltre stata produttrice nei seguenti “The Eye” e “Death Race”. Nel novembre del 2006, Wagner ha assunto un nuovo incarico, come co-proprietaria della United Artists Entertainment, LLC (insieme a Cruise e alla Metro-Goldwyn-Mayer Inc.), supervisionandone tutte le operazioni.
Lei e Cruise hanno accettato le cariche alla United Artists con l’obiettivo di rilanciare il venerabile studio, fondato quasi 90 anni fa, dalle leggende del cinema, Charlie Chaplin, Douglas Fairbanks, Mary Pickford e D.W.
Griffith. Da allora, lo studio, rinato, ha lanciato il suo primo film, il thriller politico, “Leoni per agnelli”, diretto da Robert Redford e interpretato da Redford, Meryl Streep e Cruise; poi il thriller sulla seconda guerra mondiale, “Operazione Valchiria”, diretto da Bryan Singer e interpretato da Cruise; la commedia, “Un tuffo nel passato”; e l’horror/thriller “Quella casa nel bosco”. Wagner è stata premiata dal magazine Premiere con il Women in Hollywood Icon Award nel 2001. L’anno seguente è stata inserita in “Women on Top”, della Bravo, un documentario che trattava delle donne più eccezionali dello spettacolo.
Nel 2004, lei e Cruise, sono stati onorati dal Daily Variety come “Billion-Dollar Producers”.
Lo stesso anno, Wagner e Cruise hanno ricevuto l’UCLA/Producers Guild of America Vision Award. Nel 2006, Wagner ha ricevuto l’Excellence in Producing Award al Sarasota Film Festival ed è stata presidente della prima giuria dei registi, al Festival del Cinema di Venezia.
Wagner è anche stata, per diversi anni, co-presidente dell’Hollywood Film Festival.
È stata inoltre onorata dalla Costume Designers Guild con lo Swarovski President’s Award nel 2008. Wagner fa parte del consiglio d’amministrazione della Carnegie Mellon University, dove ha conseguito la laurea in belle arti.
È membro del consiglio d’amministrazione dell’American Cinematheque e del comitato esecutivo della UCLA School of Theater, Film and Television. Wagner fa anche parte del consiglio dell’Interlochen Center for the Arts and the National Film Preservation Foundation attraverso la Library of Congress.

Articoli Correlati