18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: lo stato di disoccupazione non giustifica l'assegno di mantenimento

  • CARO AVVOCATO: lo stato di disoccupazione non giustifica l'assegno di mantenimento
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Si torna a parlare di separazione, divorzio ed assegno di mantenimento. In particolare, il coniuge che perde il lavoro, avrebbe diritto, in caso di modifica in peius delle proprie

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Si torna a parlare di separazione, divorzio ed assegno di mantenimento.
In particolare, il coniuge che perde il lavoro, avrebbe diritto, in caso di modifica in peius delle proprie condizioni economiche, ad ottenere l'assegno di mantenimento da parte dell'altro coniuge. A tal proposito, un recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che, per poter ricevere l'assegno di mantenimento, non basta allegare il giudizio il mero fatto della pardita del lavoro e quindi la mera allegazione dello stato di disoccupazione. Al fine di stabilire il mutamento peggiorativo del le condizioni del coniuge, tali da dover giustificare la corresponsione del mantenimento da parte dell'altro coniuge, occorre verificare, con attenzione alle circostanze concrete del caso, la possibilità per lo stesso di collocarsi o meno utilmente ed in relazione alle proprie attitudini nel mercato di lavoro, tenendo anche conto dell'età e del curriculum del soggetto.

Articoli Correlati