19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Alexandra Patsavas

  • 1|
Alexandra Patsavas ? proprietaria di Chop Shop Music Supervision, che ha fondato nel 1998. Con The Twilight Saga: Breaking Dawn ? Parte 2, continua il suo lavoro con la saga, per la quale ha gi? curato Twilight, The Twilight

Alexandra Patsavas è proprietaria di Chop Shop Music Supervision, che ha fondato nel 1998. Con The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, continua il suo lavoro con la saga, per la quale ha già curato Twilight, The Twilight Saga: New Moon, The Twilight Saga: Eclipse e The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1.
Fra gli altri film di cui si è occupata di recente ricordiamo il prossimo Fun Size e The Perks of Being A Wallflower, oltre che Come l’acqua per gli elefanti, A Better Life di Chris Weitz, Mr.
Beaver di Jodie Foster, Il Dilemma di Ron Howard, e Remember Me. Fra I lavori televisivi ricordiamo la nuova serie Cult e The Carrie Diaries, oltre che Roswell, Boston Public, The OC, Without A Trace, Numb3rs, Chuck, Grey’s Anatomy, Private Practice, Supernatural, FlashForward, Mad Men, Gossip Girl, Rescue Me, Hart of Dixie, e Scandal. Ha inoltre prodotto la colonna sonora di Twilight, The Twilight Saga: New Moon, e The Twilight Saga: Eclipse (pubblicata da Chop Shop Records), oltre che quella di Mad Men, Grey’s Anatomy, The OC, Rescue Me, e Gossip Girl.
Le colonne sonore acclamate dalla critica di Twilight e Grey’s Anatomy Volume 2 sono state entrambe candidate a un GRAMMY® Award. Articoli su Patsavas sono usciti su The Financial Times, Wired, Glamour, The New York Post, The Los Angeles Times, In Style, The Chicago Sun-Times, The Chicago Tribune, Elle, Rolling Stone, Jane, Billboard, Vogue, Giant e The New York Times, CNBC e MTV.
È stata nominata da Advertising Age “Entertainment Marketer of the Year,” il Los Angeles Times l’ha segnalata fra “The West 100,” Variety l’ha scelta fra i cinquanta premiati per il loro “Women’s Impact Report,” Fast Company l’ha segnalata fra le “100 Most Creative People in Business,” l’Hollywood Reporter l’ha messa nella sua “Power List”, e Billboard nella sua “Top Women In Music.”