21 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Shock tra i fan di Micheal Jackson: il nuovo cd non avrebbe la sua voce

  • Shock tra i fan di Micheal Jackson: il nuovo cd non avrebbe la sua voce
Nel nuovo cd di Micheal Jackson la voce non sarebbe del celebre cantante di?Katia D. De Sessa Il 10 dicembre era una data attesissima da tutti i fans del Re del Pop: ? infatti uscito l'album postumo dal titolo "Michael".

Nel nuovo cd di Micheal Jackson la voce non sarebbe del celebre cantante di Katia D.
De Sessa Il 10 dicembre era una data attesissima da tutti i fans del Re del Pop: è infatti uscito l'album postumo dal titolo "Michael".
Numerosissimi i commenti di trepidazione fra le pagine di Facebook.
Ma per chi l'ha acquistato la sorpresa è stata amara. Andiamo a ritroso.
Jackson è deceduto il 25 giugno 2009 per cause ancora da chiarire, ma la versione ufficiale è "attacco cardiaco".
Ne segue una serie di eventi mediatici di proporzioni planetarie, non ultimo il suo stesso funerale, tenutosi in diretta mondiale, davanti a milioni di spettatori commossi.
C'è chi parla di una messa in scena per raccogliere i soldi necessari a rimpolpare i fondi del cantante, in bancarotta da molti anni.
Chi invece sospetta una fuga ben escogitata per sfuggire ai paparazzi che avevano distrutto la vita privata del cantante.
Sta di fatto che l'album postumo era in cima alla lista dei desideri dei suoi affezionatissimi fans. E' scoppiato il caos quando il fratello di Jackson, Randy, ha affermato "non è lui a cantare, in certe canzoni sì, in altre sicuramente no, ci scommetto la vita".
La notizia ha fatto il giro del mondo.
Chi ha acquistato il cd conferma: alcuni brani non hanno nemmeno una vaga somiglianza con l'inconfondibile voce di Michael. Nella quarta di copertina del libretto del cd la Sony dichiara che "NOVE dei dieci brani sono cantati da Michael Jackson", confermando il sospetto che la canzone "Breaking news" non sia performata da lui.
Ma all'orecchio attento del fan sfegatato sono molte altre le tracce che non gli appartengono. Una mossa sbagliata della Sony, dunque, "irrispettosa verso il Re del Pop", come ha affermato il cantante dei Black Eyed Peas.
Scordiamoci le glorie di Thriller, Bad e Dangerous, nonostante l'album "Michael" sia al primo posto nelle classifiche di vendita. Michael non avrebbe mai preso in giro i suoi fans.

Articoli Correlati