24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LIBRI: 'Mi chiamo Irma Voth'

??Ho girato il mondo intero alla ricerca della donna adatta a interpretare questa parte. Voglio che sia bella, ma non di una bellezza sfolgorante?. ?Capisco?, gli ho detto. ?Voglio che il suo volto si senta a casa propria su

“‘Ho girato il mondo intero alla ricerca della donna adatta a interpretare questa parte.
Voglio che sia bella, ma non di una bellezza sfolgorante’. ‘Capisco’, gli ho detto. ‘Voglio che il suo volto si senta a casa propria su una moneta antica’, ha detto.
‘Voglio che i suoi occhi mi feriscano.
Voglio che lei, e intendo quel che ha dentro, sia troppo grande per il suo corpo, un segreto vivente, e che perciò le fuoriesca da qui’. Mi ha toccato la fronte. ‘E anche da qui’, ha detto, toccandomi la gola”. Dopo Un complicato atto d'amore e In fuga con la zia, il nuovo romanzo di Miriam Toews ci porta in territori misteriosi: l’apparente perfezione mistica di una comunità mennonita, albe infinite, rodei e un set del cinema in pieno deserto messicano.
A incontrare Irma Voth, specialista in disavventure, fragile, maldestra e confusa, ma soltanto in attesa di scoprire tutta la forza che ha. Dettagli libro: Miriam Toews MI CHIAMO IRMA VOTH traduzione di Daniele Benati 304 pagine, 17,00 euro In libreria dal 6 settembre Irma Voth ha diciannove anni e un particolare talento per i guai.
L’ironia non l'abbandona mai, le parole sono la sua rivincita e il suo gioco, ma i suoi pensieri sono pieni di spine.
L’arrivo di una troupe del cinema sconvolge tutti gli equilibri.
La comunità mennonita punta i piedi, si chiude ancora di più in se stessa.
Irma coglie l’occasione al volo, lavora sul set come interprete, finché la persecuzione di suo padre non diventa insostenibile.
L’unica possibilità è fuggire lontano, portare via le sorelline in pericolo, correre fino in fondo a se stessa.
Per ritornare a testa alta. Miriam Toews ha scritto Mi chiamo Irma Voth dopo aver recitato da protagonista nel film di Carlos Reygadas Luce silenziosa, premiato a Cannes.
Era la sua prima esperienza sul set.
Di questo e dei suoi romanzi ci parlerà a Mantova, dove partecipa al Festivaletteratura con due incontri: giovedì 6 settembre Miriam Toews presenta Mi chiamo Irma Voth (in uscita il 6 settembre) introduce Patrizio Roversi presso il Teatro Ariston, ore 18.00 venerdì 7 settembre Miriam Toews The writing life incontro in lingua inglese presso la Chiesa di Santa Maria della Vittoria, ore 10.30

Articoli Correlati