22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA RABBIA non sempre è un sentimento negativo

La rabbia ? un sentimento non sempre negativo che possiamo imparare e gestire. Negare la rabbia non ne impedisce la sua manifestazione e reprimerla pu? avere effetti dannosi sul nostro essere. Essa deve essere gestita

La rabbia è un sentimento non sempre negativo che possiamo imparare e gestire.
Negare la rabbia non ne impedisce la sua manifestazione e reprimerla può avere effetti dannosi sul nostro essere. Essa deve essere gestita positivamente, divenendo innanzitutto consapevoli delle situazioni che normalmente ci fanno arrabbiare e cercando di capirne il motivo. Il fatto è che fin dall’infanzia ci viene inculcato che esprimere la collera è sbagliato e, ancora oggi, questo sentimento viene visto dalle persone come inopportuno, negativo ed irragionevole. La rabbia incute timore nella gente e quindi ogni persona tende a reprimerla, acculandola di volta in volta.
È importante quindi riuscire ad esprimere questo sentimento, utilizzato come valvola di sfogo per le nostre emozioni, canalizzandolo in modo da poterne trarre di volta in volta degli insegnamenti. La rabbia repressa si accumula dentro di noi creando anche dei disagi di natura fisica come mal di stomaco, mal di testa, ipertensione oppure spossatezza.
Quindi, ognuna di noi dovrebbe capire quali azioni compiere per far scemare la rabbia, dopo averne realizzato la provenienza. Solamente dopo aver capito cosa ci fa arrabbiare e perché, dobbiamo trovare il modo per trasformare l’energia accumulata a seguito della collera e farla fuoriuscire positivamente. Quindi via libera alle azioni che più ci rilassano: ascoltare un determinato tipo di musica, fare il nostro sport preferito oppure, più semplicemente, dedicarsi a noi stesse, ripetendoci che siamo più importanti di qualsiasi altra cosa.  

Articoli Correlati