23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LINEA: running... La sfida con noi stesse per la nostra linea

Ora che ? arrivata l?estate, le giornate sono pi? lunghe e che la pioggia ? ormai un ricordo, la sport pi? efficace per mantenersi in forma ? il running. La corsa difatti consente di restare in forma migliorando anche efficienza

Ora che è arrivata l’estate, le giornate sono più lunghe e che la pioggia è ormai un ricordo, la sport più efficace per mantenersi in forma è il running. La corsa difatti consente di restare in forma migliorando anche efficienza cardiaca e circolatoria ed è inoltre un’attività rilassante che distende il sistema nervoso allontanando ansia e stress. A tal proposito, secondo gli studi più recenti in materia, correre ascoltando musica aiuta a migliorare la prestazione e di conseguenza a bruciare più grassi ed a migliorare il sistema cardiocircolatorio. La musica, secondo gli esperti, potrebbe essere qualificata come ''sostanza dopante'' poiché stimola la concentrazione e fa aumentare il ritmo. Si pensi che nel 2007, alla vigilia della maratona di New York, fece il giro del mondo la notizia del provvedimento preso dalla Federazione americana di atletica, tale provvedimento bandiva l'uso di auricolari e riproduttori di musica portatile nelle competizioni ufficiali; all'inizio sembrava che il divieto fosse dovuto esclusivamente a motivi di sicurezza (il concorrente potrebbe non udire le segnalazioni acustiche dello staff), ma in seguito la federazione chiarì che le nuove regole erano state varate anche e soprattutto per non concedere "un vantaggio agonistico" a coloro che correvano ascoltando musica. Ebbene, quali sono per noi donne i brani che migliorano la nostra prestazione? Indubbiamente dobbiamo ascoltare canzoni da altro ritmo che però siano anche sensuali poiché la sensualità ci fa automaticamente pensare ad un corpo esteticamente bello ed informa ed ingenera in noi la convinzione di poter raggiungere 'l’obiettivo bellezza' che ci siamo prefissate. Ricordatevi che la mente può aiutarci quando ormai invece le gambe iniziano cederci!

Articoli Correlati