15 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI, ECCO IL PROGRAMMA

  • FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI, ECCO IL PROGRAMMA
Otto prime nazionali per un totale di ventuno serate di spettacolo: dal 6 luglio al 10 agosto torna il Festival Teatrale di Borgio Verezzi, quarantaseiesima edizione. Un'edizione che spazia dai classici ai testi

Otto prime nazionali per un totale di ventuno serate di spettacolo: dal 6 luglio al 10 agosto torna il Festival Teatrale di Borgio Verezzi, quarantaseiesima edizione.
Un'edizione che spazia dai classici ai testi contemporanei «privilegiando, in un periodo di diffuso malessere sociale come questo, la commedia sulla tragedia» spiega il direttore artistico Stefano Delfino.
Ecco allora che sul palco di Borgio Verezzi si alternano momenti farseschi e giocosi, situazioni comiche e tragicomiche. Si parte da Shakespeare: da venerdì 6 a domenica 8 luglio va in scena Molto rumore per nulla, per la regia di Alberto Giusta; pochi giorni dopo, mercoledì 11 e giovedì 12 luglio, Corrado Tedeschi e Benedicta Boccoli sono i protagonisti della commedia di Noel Coward Vite private, ambientata nella Francia degli anni Trenta e diretta per l'occasione da Giovanni De Feudis. Luglio prosegue con una novità assoluta: sabato 14 e domenica 15 va in scena Scintille, produzione del Teatro Cargo di Genova scritta e diretta da Laura Sicignano, interpretata da Laura Curino.
Lo spettacolo racconta uno dei precedenti storici della Festa della Donna, l'incendio scoppiato il 25 marzo 1911 in una fabbrica tessile di New York che causò 146 morti, quasi tutte ragazze tra cui molte italiane.
Da giovedì 19 a sabato 21 luglio Lello Arena diventa Capitan Fracassa: l'attore partenopeo è protagonista insieme a un cast di tredici attori e musicisti di uno spettacolo tratto da Théophile Gautier e dai canovacci di Francesco Andreini, nell'adattamento e regia di Claudio Di Palma. Si prosegue con la commedia Clizia, che Niccolò Machiavelli compose nel 1525 ispirandosi alla Càsina di Plauto.
Protagonisti, Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi. Boeing Boeing, in cartellone da domenica 29 a martedì 31 luglio, è la più internazionale delle produzioni della kermesse verezzina.
La commedia dello svizzero Marc Camoletti, nella versione italiana di Luca Barcellona e Francis Evans, è diretta dall'inglese Mark Schneider (che riprende la regia originale di Matthew Warchus) e proposta con l'allestimento scenico originale che nel 2008 ha vinto il Tony Award come miglior revival anni Sessanta. Il cast è formato, oltre che da Gianluca Guidi, Gianluca Ramazzotti e Ariella Reggio, dall'americana Randi Ingerman, la spagnola lanciata da Pieraccioni Marjo Berasategui e la tedesca Ela Weber. Il primo spettacolo di agosto è Il tartufo di Molière, che va in scena venerdì 3 e sabato 4 per la regia di Giovanni Anfuso.
«Si tratta di una versione attualizzata del Tartufo, con un linguaggio moderno e scorrevole» anticipa Domenico Pantano, tra gli interpreti insieme a Franco Oppini e Corinne Clery. Dall'8 al 10 agosto, chiude il cartellone la commedia di Neil Simon A piedi nudi nel parco: a interpretare i due sposini in luna di miele a New York sono Gaia De Laurentiis e Stefano Artissunch, quest'ultimo anche regista. L'edizione 2012 del Festival è dedicata a Giancarlo Cobelli, attore e regista recentemente scomparso, che nei primi anni Settanta portò a una dimensione nazionale la kermesse con le sue regie di Shakespeare e Goldoni. Fonte: savona.mentelocale.it

Articoli Correlati