24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

DIVORZIO: come aiutare i figli ad affrontarlo?

Come comportarsi con i figli durante un divorzio - Le relazioni finiscono, le coppie scoppino e i matrimoni arrivano al capolinea: sono momenti dolorosi per tutti, giornate in cui affrontare il senso di sconfitta e?la tristezza

Come comportarsi con i figli durante un divorzio - Le relazioni finiscono, le coppie scoppino e i matrimoni arrivano al capolinea: sono momenti dolorosi per tutti, giornate in cui affrontare il senso di sconfitta e la tristezza della separazione ma la cosa peggiore è che simili sofferenze non possono che ripercuotersi su chi ci circonda, in primis purtroppo sui bambini. Sono i figli infatti spesso le prime vittime dei divorzi ed è a loro che si deve badare sopra ogni cosa: come aiutare i più piccoli ad attraversare le insidie di un matrimonio che finisce? La prima arma che i geniori possono sfruttare è certamente il dialogo: stimolare il bimbo a esprimere il proprio pensiero riguardo alla separazione è un modo efficace per far sì che il piccolo non si chiuda in se stesso sollevando un muro invalicabile tra lui e il resto del mondo. Anche limitarsi ad osservare può essere a volte di grande aiuto: per intervenire con tempestività occorre infatti notare subito i piccoli segnali che nostri figli ci inviano; ansia, insonnia, peggioramento dell'andamento scolastico possono infatti essere iprtanti sintomi di un disagio taciuto. Inoltre, per quanto il nostro ex non è sia più nelle nostre grazie, ricordiamo che è sempre il padre dei nostri figli: evitiamo allora di sparlarne davanti a loro e anche di litigare con lui in presenza dei bambini, far sì che questi ultimi abbiano un rapporto ottimo con entrambi i genitori è il primo passo per accompagnarli verso la serenità. Ricordiamo poi che anche se si tratta dei nostri cuccioli i bambini sono comunque molto intelligenti e con loro si deve parlar chiaro: spiegate che la fine del matrimonio è una decisone definitiva senza possibilità di rimedio così che i bambini non si intestardiscono nel tentare di farvi recuperare i rapporti. I cambiamenti sono infine la cosa da evitare: per i bambini ci sono già molti motivi per essere confusi, evitiamo perciò loro di dover cambiare anche casa e abituarsi a nuove regole.
La stabilità è insomma tutto e quindi si deve poter vedere entrambi i genitori come sempre, avere medesimi orari e abitudini, sentirsi a casa insomma. Il matrimonio è dunque finito ma la famiglia sarà eterna, meglio imparare a gestirla. CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI PER ESSERE MAMMA!

Articoli Correlati