Non hai mai pulito la tua piastra? Errore! Ecco come dovresti procedere per un utilizzo ottimale

Sai che si dovrebbe effettuare una pulizia regolare della tua piastra? Ecco cosa fare per non rischiare di rovinarla ma al tempo stesso ottenere una pulizia profonda.

Anche se la pulizia degli strumenti per capelli non è così urgente come il lavaggio dei pennelli per il make up, è un qualcosa che non andrebbe sottovalutato. Infatti una pulizia profonda e corretta può perfino migliorare il loro funzionamento e contribuire a prolungarne la durata.

pulizia strumento a caldo per capelli
pulizia strumento a caldo per capelli – CheDonna.it

Gli arricciacapelli e le piastre sono inclini a sporcarsi, a volte fino a diventare appiccicosi, a causa di tutti i prodotti per capelli che usiamo per perfezionare la nostra acconciatura, causando addirittura una decolorazione degli strumenti stessi. Ma allora cosa possiamo fare per evitare ciò a mantenere al tempo stesso in ottimo stato gli strumenti a caldo? Continuate a leggere per scoprirlo.

Come pulire a fondo la piastra

Quando si usa una piastra sporco, i residui possono trasferirsi sui capelli. Può anche causare la corrosione delle piastre, che inevitabilmente influisce sulla scorrevolezza dello strumento. Tutto ciò può portare a strappi e rotture dei capelli, o costringervi a ripassare più volte del necessario la piastra sulla stesa ciocca di capelli.

pulizia strumento a caldo per capelli
pulizia strumento a caldo per capelli – CheDonna.it

Se si utilizza la piastra quotidianamente, gli esperti consigliano di pulirla con un panno morbido in microfibra almeno una volta alla settimana. In generale, non sono necessari saponi, spray o altri prodotti per la pulizia ordinaria della piastra. Mentre le piastre sono ancora calde al tatto, passate il panno lungo il bordo per eliminare i residui.

Fatto ciò, controllate che non vi siano residui sullo strumento. Se ne rimangono, utilizzare un panno in microfibra inumidito con acqua calda per rimuovere gli accumuli. Se vi sentite in vena, potreste procedere alla pulizia dello strumento ogni qualvolta lo utilizziate, anche se ovviamente non è obbligatorio.

Se invece vi capita di avere uno strumento a caldo che risulta appiccicoso, non preoccupatevi, non dovete buttarlo via, è ancora salvabile. Ha semplicemente bisogno di un lavaggio più accurato. Il procedimento è pressoché lo stesso, ma è necessario introdurre un po’ più di umidità ricorrendo magari ad un prodotto detergente e, in alcuni casi, anche ad uno spazzolino da denti. In alternativa, è possibile utilizzare semplicemente un panno in microfibra.

Con attenzione, mettete una goccia di shampoo sullo spazzolino o sul panno e strofinate l’accumulo per eliminarlo. Ripetete  finché la piastra o l’arricciacapelli non sarà come nuovo. Al posto dello shampoo, si può anche provare un detergente delicato per il viso.

Quando non utilizzate gli strumenti a caldo, conservateli in un luogo pulito, asciutto e sicuro per evitare danni esterni o umidità. Se dopo questa pulizia approfondita, la vostra piastra è ancora ricoperta di residui, è ora di dirle addio. La stessa cosa se lo strumento sembra corroso o i capelli si impigliano quando si procede all’uso.

Gestione cookie