Non gettare più le scorze di arancia ma mettile sui termosifoni: risparmi soldi e la casa ci guadagna!

Non gettare più le scorze di arancia ma mettile sui termosifoni: il risultato ti sorprenderà, così risparmi soldi e la tua casa ci guadagnerà, provalo!

Con l’arrivo del freddo inevitabilmente torniamo ad accendere i riscaldamenti nelle case. E se nelle abitazioni più moderne spesso ci sono quelli a pavimento, in tanti altri appartamenti ancora si utilizzano i classici termosifoni.

scorze arancia termosifoni
Fonte: chedonna

Ormai, complici le basse temperature, gran parte delle famiglie italiane ha provveduto a rimettere in moto i radiatori.  Questo ha comportato nella maggior parte dei casi anche alla loro pulizia, previa accensione.

Ecco che allora vi sveliamo un trucco che utilizzavano anche le nonne per riutilizzare le scorze d’arancia mettendole sui termosifoni. Scopriamo l’incredibile motivo per cui dovremmo farlo!

Ecco perché dovremmo mettere le scorze di arancia sui termosifoni

In tempi di ristrettezze economiche è bene controllare tutte le spese di casa. Da quelle più piccole fino ad arrivare a quelle più elevate. Sprecare il cibo, in generale, e specialmente in questo momento storico, non è sicuramente una scelta vincente.

scorze arancia termosifoni
Fonte: Canva

Ecco perché è fondamentale conoscere le strategie per riutilizzare anche quello che fino a poco tempo fa, credevamo fossero scarti. Non sono da meno in tal senso le scorze d’arancia. Profumate e fresche hanno un odore davvero intenso.

Ecco perché sono spesso utilizzate per donare aroma alle torte o per realizzare squisiti dolcetti come le scorze candite al cioccolato, ma non solo in cucina. Le bucce di arancia sono perfette anche per profumare gli ambienti domestici realizzando ad esempio pot-pourri, candele e centrotavola.

Ora che arriva Natale poi, sono perfette anche per creare originali decorazioni natalizie per l’albero o pratici segnaposto. Insomma come si può facilmente evincere buttare le scorze di arancia sarebbe un vero spreco.

Ma perché dovremmo metterle sui termosifoni? Avere una casa sempre pulita e igienizzata è il sogno di tutte noi. Peccato che a volte, nonostante la cura e l’attenzione dedicata alla pulizia, i cattivi odori continuino a pervadere la casa.

Se poi siamo solite cucinare è normale che i profumi e gli odori di cibo si mescolino con il resto. Dunque, oltre a spolverare e lavare i pavimenti e gli oggetti in casa è anche importante deodorare gli ambienti domestici.

Oltre ai classici deodoranti per ambienti, spesso chimici e anche costosi, si possono provare dei metodi fai da te alternativi. Ed è proprio questo il caso del trucco che ora vi andremo a svelare.

Quando si consumano le arance anziché gettare le bucce dobbiamo raccoglierle e poi appoggiarle sopra ai termosifoni. Questo perché con il calore sprigioneranno un intenso odore che pervaderà tutta la casa. Un modo molto economico e sostenibile di profumare la casa. Da provare anche le foglie di alloro. 

Non contando che se abbiamo in casa animali o bambini non si sprigionerà nemmeno nessun agente chimico che potrebbe causare problemi respiratori o allergie.

In questo modo le bucce altro non faranno che disidratarsi ed essiccarsi. A quel punto potranno essere utilizzate anche per realizzare un pot-pourri. A cui si potranno aggiungere anche fiori secchi, petali e volendo anche le bucce disidratate di altri agrumi come mandarini e limoni, o spezie come la cannella, anice stellato, chiodi di garofano e così via, anche in base ai propri gusti personali.

Non resta che appoggiare le scorze di arancia sui vari termosifoni di casa: l’odore che rilasceranno sarà davvero fresco e intenso.