Le tue unghie non crescono? Niente paura: ecco la manicure che le farà sembrare comunque sempre in ordine

Se sei solita portare le unghie corte e sei in cerca di ispirazioni per poterle rendere altamente cool, sei nel posto giusto. Ecco alcune idee che possono fare al caso tuo.

Tantissime donne hanno le unghie perennemente corte, per una questione di gusto oppure anche solo di necessità.

Unghie corte
Canva Photo

C’è chi, infatti, non ama molto le lunghezze eccessive, chi invece non riesce a portare le unghie lunghe, perché si spezzano troppo facilmente e sono quindi costrette a limarle ripetutamente.

Niente paura però: qualunque sia il motivo per cui hai dovuto dire no alle misure XXL sulle tue mani, potrai comunque scegliere una manicure estremamente glamour.

C’è chi pensa, infatti, che le unghie corte non si possano prestare ad alcuni tipi di nail art, ma non è affatto così.

Queste, infatti, possono accogliere qualsiasi trend: dal french – sia classico, che rinnovato e declinato in chiave moderna – ai glitter, passando per grafiche minimal, disegni ed applicazioni i varie.

E non solo, perché possono diventare la base per qualsiasi nuance: da quelle strong come il rosso a quelle scure, perfettamente in linea con i trend autunnali tra l’altro.

Se hai le unghie corte e sei in cerca di ispirazioni, sei nel posto giusto: ecco le idee più cool del momento, che renderanno le tue mani ordinatissime, eleganti, chic.

Unghie corte: le ispirazioni più glamour

Lu unghie corte possono essere glamour esattamente quanto quelle lunghe, c’è poco da aggiungere al riguardo.

Ma come renderle praticamente perfette? Esistono tantissime idee per rendere la manicure impeccabile, chic, ma anche trendy.

Unghie corte - Pinterest
Unghie corte – Pinterest

Le unghie corte chiamano in primis uno smalto: il nude. Questa nuance rappresenta la quintessenza dell’eleganza ed è la dimostrazione che per essere glamour non è necessario (sempre) un tocco di estro: a volte è la semplicità a pagare.

Che tu abbia le unghie corte squadrate oppure a mandorla, poco conta: questo colore naturale ti donerà lo stesso.

E non solo, perché ti aiuterà a tenere le unghie in ordine e a farle apparire curatissime senza però strafare, cosa che le rende adatte praticamente a tutte le occasioni. Che tu debba andare in ufficio, ad una cerimonia, ad una cena, lo smalto nude potrà accompagnarti sempre.

Unghie corte - Pinterest
Unghie corte – Pinterest

Chi ha detto che chi ha le unghie corte debba rinunciare al french? Questa manicure, in voga soprattutto nel primo decennio del 2000, qualche anno fa sembrava ormai irrimediabilmente tramontata.

Poi all’improvviso è tornata in auge, dimostrando a tutti di non essere affatto vintage, ma anzi, di essere in grado di tenere testa anche alle tecniche più innovative e originali.

Per farlo, ha fatto scendere in campo insieme a lei, anche alcune sue “nipote”: tra queste troviamo il french colorato e il baby boomer. cioè quello sfumato e meno netto rispetto alla versione classica.

In ogni caso, la cosa positiva di questa manicure è che si adatta praticamente a tutte le unghie, anche le più corte. Tutto sta nel comprendere quanto doppia debba essere la linea finale che la caratterizza: più corta è l’unghia più ovviamente dovrà essere micro.

Unghie corte - Pinterest
Unghie corte – Pinterest

Ci hanno abituate a pensare che le lunghezze XXS non si possano sposare praticamente mai con l’estro, ma non è assolutamente così.

Anche chi ha le unghie corte potrà giocare con decorazioni, strass, brillantini, grafiche e disegni.

E non solo, perché anche i finish e gli effetti potranno diventare protagonisti della manicure. Un esempio sono le Glazed Donut Nails, le unghie glassate, le cui iridescenze madreperlate e olografiche riescono ad impreziosire qualsiasi mano.

E ancora, non avere paura di osare con grafismi anche minimal ed essenziali, come i pois – tutti dello stesso colore oppure multicolour – oppure dei disegni ovviamente piccoli, che si possano adattare perfettamente alla loro base.

Unghie corte - Pinterest
Unghie corte – Pinterest

Ovviamente se hai le unghie corte potrai scegliere qualsiasi colore, anche quelli più intensi e vibranti che magari sulle unghie lunghissime sembrano eccessivi.

Qualche esempio? Il rosso, in tutte le sue sfumature, da quella più accesa al fragola, passando per le più scure come il borgogna.

E ancora, anche i colori scuri possono essere una perfetta soluzione. Che sia il blu notte, il nero, il marrone, ogni nuance potrà essere un’ottima scelta.

Ma non solo, perché – al contrario – anche i colori pastello potranno arricchire le tue unghie. Via libera al rosa cipria, ma anche all’azzurro polvere e a tutte le altre nuance chiare e delicate.

E non finisce neanche qui, perché un’altra perfetta alternativa è l’effetto watercolor (letteralmente acquerello), così come lo è anche l’effetto split, che consiste nel riprodurre decorazioni solo su metà unghia.

Particolari in risalto

  • Le unghie corte possono essere cool esattamente quanto quelle lunghe
  • Possono prestarsi a tipi diversi di manicure

Leggi anche

I segreti per realizzare delle almond nails perfette: segui questi passaggi e non potai commettere errori

Velvet nails: effetto velluto sulle unghie, è la nail art più richiesta del momento

Ti chiederanno come fai ad avere unghie così belle, prova a fare questo e vedrai che differenza

Consigliato per

  • Tutte le donne che non vogliono oppure non riescono a portare le unghie troppo lunghe

Vantaggi

  • Puoi arricchire le tue unghie corte con qualsiasi colore, decorazione e fantasia

Svantaggi

  • Nessuno