La rosacea si cura così, libera la tua pelle da impurità e imperfezioni

Sai che c’è una cura per la rosacea a partire dalla routine? Ebbene, con questi piccoli gesti puoi davvero evitare un malessere così invalidante.

La parola invalidante va di pari passo con la rosacea, perché chi ne soffre sa quello che patisce anche a livello psicologico. E’ un malessere fisico, ma le sue conseguenze finiscono per condizionare globalmente una persona. Appunto, c’è ancora molta ignoranza attorno al tema, e per dare qualche consiglio di bellezza a chi ne soffre, cerchiamo anche di sensibilizzare su un tema diffuso, ma poco considerato nella maniera opportuna.

cura per rosacea viso
fonte Che Donna e Canva

Intanto, è bene specificare cosa sia la rosacea. Facciamo riferimento ad una patologia infiammatoria che non concerne solo la presenza di inestetismi della pelle come brufoli, ma anche arrossamenti, pruriti e vampate. Insomma, si tratta di una condizione poco facile da gestire, e a volte il trucco finisce solo per peggiorare le cose.

Non solo esteticamente, perché alla vista è molto difficile riuscire a coprire le macchie rosse, essendo una condizione così persistente. Ma anche dal punto di vista infiammatorio e batteriologico. Metterci del make-up aggressivo e ricco di sostanze chimiche, non può che peggiorare la situazione.

L’ipersensibilità cutanea è poi a livelli massimi, perché anche l’inquinamento atmosferico e gli sbalzi di temperatura, giocano brutti scherzi alla viso di chi ne è affetto. Inoltre, è un tema tabù, perché gli affetti vengono discriminati, presi in giro, o colpevolizzati. Quante volte si sono sentiti dire: “Perché tocchi i brufoli, è colpa tua se poi ti vengono le macchie!”

Insomma, l’ignoranza abbonda, e noi possiamo contribuire a migliorare la situazione di queste persone, consigliando una routine valida. Ergo si tratta di suggerimenti che possono andare bene a chiunque, non solo a chi soffre di questa malattia.

Cura infallibile per rosacea, un gesto d’amore per te!

Sulla pelle e sul viso ci sono acari fisiologici, questi proliferano e vivono sulla nostra faccia indisturbati, e sono presenti in maniera del tutto naturale. Quindi, non pensare di lavare il viso con insistenza ossessiva, la corretta igiene e pulizia della pelle avviene con dei semplici step che possono in parte “contenere” il problema della rosacea. Tieniti forte, perché dovrai porre l’attenzione su diverse azioni, ma vedrai che benessere.

cura per rosacea in modo naturale
fonte: Canva

Come già accennato, la pulizia del viso è fondamentale, e non basta il sapone delle mani. A tal proposito, un primo gesto che non deve mai mancare è quello di igienizzare le mani, altrimenti finiresti per trasferire i batteri che hai raccolto durante il tuo cammino sul viso, e di conseguenza sai che la possibilità di infiammazioni aumenta?

Inoltre, se hai qualche squilibrio ormonale consulta degli specialisti del settore, dalla ginecologa al dermatologo, loro sapranno darti l’aiuto che ti serve dal punto di vista clinico. Noi interveniamo su quello psicologico ed emotivo, perché dei gesti di cura sono senza dubbio i migliori atti d’amore che tu possa fare verso te stessa.

Torniamo a noi, hai lavato le mani? Bene, non asciugarle nella tovaglia in cui tamponi il viso dopo il lavaggio, perché commetteresti un altro grave errore. Devi avere un’asciugamano solo ed esclusivamente per il volto, e non condividerla con nessuno.

Quali gesti compiere? Il primo è quello della detersione, scegli prodotti naturali e oli con Jojoba, avocado e semi di lino. Sono ottimi da applicare sul viso appena inumidito da acqua tiepida-fredda, mai lavare il viso con acqua bollente ne danneggeresti la superficie.

La rosacea si cura con questi piccoli gesti, per poi passare all’idratazione. Che tu ti trucca o meno, non importa, metti sempre una crema idratante, meglio se del tutto naturale. Applicare prodotti senza siliconi, parabeni plastica e roba del genere, è un’ottima scelta, specialmente se soffri di questa malattia infiammatoria.

Alla sera, esfolia con uno scrub delicato fatto di farina d’avena e a oil tea tree. E’ fonte di benessere. Perché elimina sebo, cellule morte e sporcizia che è presente nel tuo viso, e lo fa senza irritare, ma in maniera del tutto delicata e profonda.

Infine, l’alimentazione è la tua più grande alleata. Mangia e bevi in maniera sana ed equilibrata, evita alcolici durante le giornate e cibi molto salati. Tra gli alimenti migliori per combattere la rosacea ci sono le tisane e gli infusi al trifoglio rosso che contiene calcio e magnesio fondamentali per eliminare gli arrossamenti dal viso. Anche integratori al Ginko Biloba, mirtillo rosso e vite rossa sono eccezionali.

Provare per credere, inizia dalla routine fatta di piccoli gesti che sono il frutto della tua decisione di stare bene, non mollare, la rosacea si cura con amore e azioni mirate.