Se aspiri queste 4 cose danneggi la tua aspirapolvere, meglio evitare

L’aspirapolvere è senza ombra di dubbio l’elettrodomestico più caro per la cura della casa. Se aspiri queste 4 cose inconsapevolmente fermati, stai sbagliando!

A volte, si compiono inevitabilmente dei gesti che possono danneggiare la nostra casa. L’aspirapolvere è lo strumento per eccellenza delle pulizie, perché senza non si potrebbe lavare a terra, o meglio si dovrebbero prendere in mano scopa e paletta, sai che non finirai mai? L’invenzione dell’elettrodomestico è la più valida di sempre, perché è risaputo che aspirando la sua azione pulente è la migliore. Ma se aspiri queste cose, la rovini e dovrai sostituirla con una nuova.

aspirapolvere non fare questi errori
fonte: Che Donna e Canva

Con la crisi che c’è o comunque con la voglia di fare acquisti, prendere un’aspirapolvere nuova solo perché la vecchia si è guastata per errori futili, è davvero una tragedia. Se vuoi sostituire quella che hai perché troppo vecchia, obsoleta e consuma tanta energia, è bene fare nuovi acquisti vantaggiosi.

Ma se lo fai perché ha commesso questi errori, spendere soldi anche per uno strumento così utile può dare fastidio. Innanzitutto, ricorda che prima di passare l’elettrodomestico, devi accertarti di aver messo tutto in ordine.

Inoltre, non bastare riordinare le cose in casa, è necessario anche avere e gestire lo spazio in modo che tu possa spostarti con facilità anche nelle zone più remote della casa. Cioè quei punti che sono così ostili, ma sporchi, da farti impazzire!

Fatte queste premesse fondamentali, ecco cosa non dovrai mai e poi mai risucchiare con l’aspirapolvere, anche la più potente che ci sia.

L’aspirapolvere si usa con cura, non aspirare queste cose

Sapere che non devi aspirare questi oggetti è importante, perché seppur tu non la volessi cambiare, ma la volessi aggiustare, sai quanto spenderesti? Comunque tanto! Quindi per evitare qualsiasi tragica conseguenza ascolta i nostri consigli per utilizzare al meglio l’elettrodomestico di fiducia di cui non si potrà mai fare a meno, neanche tra un milione di anni. Sarà così ammenoché la polvere e lo sporco non si estinguano…

aspirapolvere cosa non fare
fonte: Canva

Siccome questa possibilità salvifica al momento non potrà mai e poi mai realizzarsi, ecco cosa puoi e con non devi assolutamente aspirare con la tua risucchia germi e batteri preferita. Ti esponiamo tutti i casi limite e le soluzioni che puoi attuare. Perché se ti diamo delle ammonizioni, è chiaro che poi i nostri consigli sono diretti al risolvimento di alcune “rogne casalinghe” che toccano inevitabilmente a chi si prende cura della casa…tu!

Qualora si rompesse del vetro, mai e poi mai dovrai aspirarlo! Neanche raccoglierlo con le mani, perché essendo trasparente ed affilato, le particelle del materiale possono finire praticamente ovunque. Sono piccine, ma letali! In questo caso puoi prendere la scopa, e trasportare il vetro rotto in un posto sicuro, per poi farlo smaltire nell’apposito contenitore.

Stessa cosa per capelli lunghissimi, i peletti del cane e robe del genere vanno aspirate, ma non quelli di eccessiva lunghezza. La ragione? Si annidano all’interno del macchinario, danneggiandolo perché lo inceppano e ne precludono il funzionamento corretto. Magari si prendono la maggior parte dei capelli con la scopa, per poi rifinire con l’aspirapolvere, in modo da fare un lavoro pulito e meno dannoso possibile.

Mai e poi mai aspirare l’acqua, perché causa il formarsi di muffe! Queste sono un guaio per la salute di qualsiasi cosa presa in considerazione. Dalla tua, a quella dei tuoi familiari e animali, fino alla casa e alla stessa aspirapolvere. I danni elettrici sono l’altra conseguenza.

Nemmeno gli oggetti piccoli che vedi tra i piedi vanno aspirati. Come già accennato all’inizio dell’articolo, è bene fare ordine. Perché se accidentalmente aspiri un pupazzetto o una monetina, sono guai per te e le tue tasche!

Allora, commetti questi errori? Non farli più, e vedrai che pulirai casa senza danni e problemi!

Gestione cookie