La posizione che ti aiuta a mettere in ordine: quella del cassetto!

Che ne dici, ti va di provare una posizione che piace a tutti gli amanti dell’ordine? Ecco che cos’è e come si fa la posizione del cassetto!

Ormai lo sai: fare l’amore non deve essere “solo” quella noia della posizione del missionario!

posizione del cassetto
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Ok, dai, scherziamo: anche la posizione del missionario ha i suoi vantaggi, è inutile prenderla in giro!
Oggi, però, vogliamo parlarti di una posizione particolarmente divertente ed anche abbastanza particolare. Pronta per scoprirla?

La posizione del cassetto: scopri come fare l’amore… mettendo in ordine

Hai presente quando tutta casa è in disordine e ci sono panni ovunque?

posizione del cassetto
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Bene, adesso hai a tua disposizione una posizione intima che ti permetterà non solo di darti da fare ma anche di mettere in ordine nel frattempo.
Meglio di così!
Dai, ovviamente scherziamo. Fare l’amore e mettere in ordine non vanno propriamente di pari passo!

La posizione del cassetto, però, è qui per farti ricredere almeno un minimo.
Ma come si fa?
Iniziamo dalle basi: la posizione del cassetto si fa in piedi ed appoggiati ad un piano stabile, che possa assicurarvi una base comoda.
Una cassettiera va bene, ad esempio, ma non prendeteci alla lettera: potete scegliere la base che volete!

La posizione del cassetto, fortunatamente, non è troppo pericolosa o troppo strana. Di certo non è faticosa come la posizione della raganella che è ufficialmente riconosciuta come la posizione più strana del Kamasutra.
Ma come si fa questa benedetta posizione del cassetto?

Mettiamoci in posizione

Tranquilli, la posizione del cassetto non è tremenda quanto la posizione del pretzel, di cui ti abbiamo parlato qui!

Per realizzarla, dovete essere entrambi in piedi, uno dietro l’altra.
Tu ti appoggi in avanti, sul piano a tua scelta. Può essere quello di una cassettiera o il bancone della cucina o qualsiasi altro piano che ti piaccia e ti sostenga.
Scegli qualcosa che non sia traballante e che non rischi di rompersi da un momento all’altro!

Adesso che siete uno dietro l’altra, con te leggermente appoggiata in avanti, è ora di fingere di aprire uno dei “cassetti“.
Tu ti pieghi ancora di più in avanti, mantenendo la schiena dritta e… alzi una gamba dietro di te.
L’idea è quella di alzarla in maniera perpendicolare al tuo corpo; puoi chiedere al tuo partner di aiutarti a tenerla dritta sollevandoti la gamba da sotto oppure tenendola appoggiata al suo corpo!
Bene, ora siete proprio nella posizione del cassetto (detta così anche perché sei tu a sembrare un cassetto aperto vista la gamba in fuori) e potete iniziare a darvi da fare.

Da questa posizione sicuramente la penetrazione è molto più interessante e decisamente più “strana”.
Potete decidere voi come e quanto assecondarla ed anche muovervi a seconda di quale punto volete che sia colpito.
Ma non è assolutamente finita qui!
Uno dei lati positivi della posizione del cassetto è che, in questa posizione, puoi veramente concentrarti sui muscoli della tua vagina.
Rilassandoli e contraendoli puoi veramente sentire la differenza e trovare la modalità che ti piace di più!
Insomma, fare l’amore con la posizione del cassetto è divertente ma anche educativo… oltre che aiutarti a mettere in ordine ti aiuta anche a fare degli addominali niente male!