E’ questa la posizione intima più scomoda di tutte: l’hai mai provata?

Sei pronta a scoprire qual è la posizione più scomoda a letto? Forse la fate tutti i giorni e tu neanche sai quanto sia scomoda!

Succede spesso che, a letto, ci siano delle persone che tendano a non rendersi conto della scomodità di alcune posizioni.

posizione più scomoda letto
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Soprattutto quando sei tu a stare sotto, possiamo ben dire che ti è sicuramente successo di trovarti in una posizione scomoda.
Capelli tirati, respiro affannoso: ecco che l’intimità non diventa più qualcosa sul quale ti concentri ma la scomodità prende il primo posto nei tuoi pensieri.
Aargh!

La posizione più scomoda quando sei a letto: sai qual è?

Diciamoci la verità.

posizione più scomoda a letto
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Lo sai qual è la posizione più scomoda quando sei a letto?
Noi sì ma vogliamo prima chiederlo a te: chissà se non è qualcosa che provi tutti i giorni a fare senza renderti conto di quanto possa essere veramente scomoda per il tuo partner?

Non è assolutamente semplice riconoscere la posizione più scomoda quando ci si trova sotto le coperte.
Ognuno di noi ha una sensibilità diversa e tutti amiamo ed apprezziamo cose diverse.
Com’è possibile scegliere quale sia la posizione più scomoda di tutte?
Beh, un sondaggio fatto da alcuni siti online ha in realtà svelato quale sia la posizione più scomoda a letto almeno secondo un pubblico femminile.
Dicci la verità: tu a che cosa stai pensando?

Il risultato del sondaggio

Ebbene sì, la posizione più scomoda di tutte è una e secondo il pubblico femminile si chiama sessantanove.
Eh sì, la posizione che il tuo fidanzato generalmente adora e che ti chiede continuamente di provare non è quella più comoda del mondo.

Invece di essere una posizione sessuale di quelle classiche (o meno classiche, come la posizione del triceratopo che decisamente non è comoda) è una posizione dedicata al sesso orale ad essere quella più complicata di tutte!
Ma partiamo dalle basi: che cos’è la posizione intima che si chiama “sessantanove”?
Semplicemente si tratta della posizione nella qual entrambi i partner si danno piacere con la bocca, abbracciandosi in una posizione… “capovolta”!
Entrambi siete uno con la testa verso i piedi dell’altro e vi abbracciate tenendo la testa sul pube del partner.
A quel punto potete darvi da fare: a meno che non siate troppo scomodi!

Il “sessantanove“, infatti, è stato votato universalmente come una delle posizioni più scomode tra tutte quelle più “famose“.
Effettivamente non si tratta di una posizione semplice; presi dalla foga, potete dimenticarvi di respirare o semplicemente di prendervi un momento per voi.
Siete entrambi divisi tra l’estasi di avere il rapporto orale praticato su di voi e la voglia di praticare al meglio il vostro.
Insomma: non è per niente semplice concentrarsi e sappiamo bene che la concentrazione è fondamentale quando parliamo di intimità!
Da parte nostra non possiamo far altro che consigliarvi di provare la posizione intima che si chiama noisemaker proprio perché è la posizione intima più rumorosa sotto le lenzuola.
Invece di soffrire e di trovarvi preda della scomodità, almeno con questa posizione saprete di potervi divertire e anche di farlo in maniera decisamente rumorosa.

Alla fine, a letto, l’importante è darsi da fare e divertirsi nel mentre; la posizione più scomoda non è di certo una di quelle che vi fa fare quattro risate!