Ma come si fa a farlo in piedi? Ecco la risposta (e alcuni consigli)

Come “farlo” in piedi? Anche se sembra veramente facile nei film, questi suggerimenti possono darti una mano a provare la tua fantasia!

Puntuale come un orologio svizzero e generalmente mentre passa qualcuno di fronte alla televisione, ecco che arriva.

come farlo in piedi
(fonte: Canva)

Di che cosa parliamo? Ma ovviamente di quella scena bollente che vede la coppia coinvolta in un passionale rapportocontro il muro.
Passato l’imbarazzo perché chi non ti conosce pensa che tu stia guardando una serie con solo contenuti erotici, è giunta l’ora di passare ai fatti. Ma come fanno a farlo in piedi?

Come farlo in piedi: la guida per provarci e qualche consiglio utile

Da quando lo hai visto succedere nella tua serie TV preferita, ormai ti è venuta voglia di provarlo.

come farlo in piedi
(fonte: Canva)

Parliamo di farlo in piedi, quella cosa che nei film e nelle serie sembra veramente molto semplice ma che tu ancora non hai provato nella vita.
O, se l’hai provata, ti sei resa conto quasi subito di una cosa: è estremamente complicata!
Farlo in piedi non è semplice, questo è certo: perché, però, lo vediamo sempre succedere?

Beh, non si tratta solo di una posizione estremamente scenografica (a differenza, per esempio, della posizione del triceratopo di cui ti abbiamo parlato qui).
Poi c’è anche un altro fattore decisamente importante: a volte non avete un piano su cui appoggiarvi e la passione è troppa per cercarlo! Infine, c’è anche un’ulteriore motivo per farlo in piedi: è divertente!
Certo, ovviamente se sai come farlo: ecco qua la guida per provare a farlo in piedi e dei consigli utili.

La guida su come farlo in piedi: ecco i passaggi da non dimenticare

Partiamo dalla base e cerchiamo di capire quali sono tutti i passaggi per imparare come farlo in piedi.

  • Tu ed il tuo partner dovete parlare di che cosa intendete per “farlo” in piedi. Volete un rapporto completo? Volete provare solo la masturbazione o i rapporti orali? Stabilite il tutto prima di iniziare: durante è più complicato!
  • Valutate la vostra forma fisica. Ehi, non lo diciamo con l’intento di farvi vergognare perché il lunedì in cui dovevate iniziare ad andare in palestra ancora non è arrivato!
    Cercate di capire se poteste stare tanto tempo in piedi a fare l’amore: il tuo partner dovrebbe essere in grado di sostenerti, anche per un minuto di tempo, e anche tu devi essere capace di resistere con gli addominali in tensione. Insomma, fate qualche prova!
  • Cercate la “stanza” giusta. Dopotutto la casa non è fatta solo dalla camera da letto, vero? Potete provare differenti opzioni: la cucina per appoggiarvi al bancone o al tavolo da pranzo oppure, se vi sentite veramente pronti, addirittura la doccia o l’armadio.
    Gli spazi piccoli, dove i muri sono vicini gli uni agli altri, vi permettono di “incastrarvi” alla perfezione, diminuendo le peripezie fisiche che dovrete sostenere. Insomma, qualsiasi cosa possa aiutarvi, meglio utilizzarla!
  • Partite dalla posizione base! Quando si prova a farlo in piedi, la cosa migliore è iniziare dalla posizione più facile di tutte. Tu potresti dare le spalle al tuo partner e appoggiarti contro il muro: più facile di così non c’è! Assicuratevi di dare un’occhiata alle nostre posizioni per persone che hanno differenze d’altezza significative prima di provare e sarete a posto. Un’altra posizione “semplice” che però richiede un minimo di equilibrio e di attenzione è quella dove tu sei girata verso di lui e, per far iniziare il rapporto, alzi una gamba finendo per cingerli i fianchi. Il divertimento è assicurato ma dovete fare attenzione a non scivolare!

I consigli per portare a termine il rapporto senza danni

Ora che sapete tutto su come iniziare a farlo in piedi, non possono mancare i consigli per evitare di fare qualche disastro.
Ecco i nostri!

  • usate il lubrificante: meglio averlo a portata di mano, piuttosto che dover stare per molto tempo a fare preliminari mentre siete in piedi!
  • stai sulla punte dei piedi: il partner che viene penetrato dovrebbe sempre stare in punta di piedi. Rende più facile la penetrazione e il movimento: fate estrema attenzione, però!
  • trovate l’angolo giusto: anche i rapporti intimi “orizzontali” necessitano, a volte, la ricerca dell’angolatura giusta. Se da sdraiati è tutto più semplice, sappiate che uno dei consigli su come farlo in piedi migliore che potremmo darvi è quello di prendervi del tempo per cercare l’angolazione giusta. Evitate di farvi male e pensate al piacere: quando siete in piedi tutto cambia e, quindi, anche i movimenti saranno diversi!
  • usate tutto quello che potete: tra cuscini, mensole (che speriamo siano ben fisse), braccioli dei divani e mura portanti avete solo l’imbarazzo della scelta.
    Usate qualsiasi cosa vi possa aiutare a rendere il vostro rapporto bollente ma comodo adesso che siete in piedi: non c’è vergogna alcuna nel mettere un cuscino tra voi e il muro per non farvi male alla schiena!