Menù della domenica, un trionfo inedito di pesce a modo nostro

L’estate più delle altre stagioni è tempo di pesce, ma possiamo scegliere  per questo menu della domenica di cucinarlo in modo diverso

Tanto pesce, cucinato però in modo diverso dal solito, e tanto sapore per il nostro menù della domenica. Un’insalata di riso, dello stoccafisso con le patate, le pesche ripiene alla piemontese. Tutte ricette da provare.

menu domenica
canva

Insalata di riso al sapore di mare

Per aprire il nostro pranzo della domenica una bella insalata di riso, ma piena di pesce. La spesa è relativa, anche se è sempre meglio puntare sul fresco che sul surgelato. La resa però è eccezionale, per un primo piatto che possiamo tranquillamente sfruttare anche per mangiare fuori casa.
Ci servono un riso adatto alle insalate, ma di ottima qualità e poi polipo o polipetti, seppie o seppioline, altro molluschi come cozze e vongole (ma anche arselle e fasolari), gamberi e poi pomodorini più tutto il condimento.

Possiamo decidere se cuocere prima il riso, per lasciarlo raffreddare con calma, oppure tutto il resto degli ingredienti e cambia poco al risultato finale. Quello che va assolutamente curato è la sequenza per la preparazione di tutto il pesce a cominciare dalla cottura del polpo, dalla pulizia e dall’apertura di cozze e vongole, dalle seppie passate in padella, fino ai gamberi.
Quando è tutto pronto, l’ultimo passaggio che è anche il più bello perché si tratterà di assemblare l’insalata di riso al sapore di mare e condirla aggiungendo anche i pomodorini tagliati in quattro. Mescoliamo e portiamo in tavola.

Insalata di riso al sapore di mare, mette la voglia di mangiarla subito

Stoccafisso alla ghiotta

Un secondo piatto popolare per un pesce che in Italia usiamo meno perché molto puntano sul merluzzo e non su questa versione. Eppure il risultato finale è talmente buono che ci pentiremo di non averlo mai preparato prima.
Prepariamoci stoccafisso, patate, capperi, olive nere, cipolla, sedano, passata di pomodoro e ottimo olio extravergine di oliva e poi cuciniamo con pazienza. Perché lo stoccafisso ha bisogno di essere ammollato bene prima della cottura, ma dobbiamo anche curarlo nei dettagli eliminando tutte le lische con cura.
Rosoliamo le patate, poi facciamo lo stesso con il pesce e poi mettiamo tutto insieme per una cottura abbastanza lunga, come se fosse uno spezzatino di carne. Senza fretta, lasciamo andare tutto insieme a fiamma bassa, servirà per far insaporire bene.

Pesce del nord, ricetta del sud: una ricetta così speciale

Pesche ripiene con gli amaretti

Il dolce è un’altra ricetta tipica e un modo originale per concludere bene il pranzo. Nel ripieno delle pesche finiranno la loro polpa ma anche amaretti, cacao amaro, mandorle spellate, zucchero di canna, vino dolce liquoroso.
Dopo aver svuotato le pesche, prepariamo il ripieno mescolando e frullando il resto degli ingredienti. Poi riprendiamo l’involucro e riempiamo prima di passarle in forno. Il profumo che si spanderà in cucina ci dirà che non stiamo sbagliando e il sapore ci avvolgerà.

Pesche ripiene con gli amaretti, il dolce al cucchiaio che cambia l’estate

Buon appetito