C’è tutto il profumo del mare dentro questi spiedini mediterranei: imbattibili

Spada, gamberi, seppioline e polipetti, tutti dentro gli spiedini mediterranei che hanno il profumo del nostro mare

Gli spiedini fatti in casa hanno uno sprint diverso perché decidiamo noi come fare e come farlo.

spiedini
canva

Quando arriva l’estate, nulla meglio del pesce e per questo oggi proponiamo dei deliziosi spiedini mediterranei di mare in padella: spada, gamberi, seppioline e polipetti, come abbiamo fatto noi, oppure quello che volete voi. Il segreto è nella marinatura, da far agire per rendere più morbido e saporito il pesce.

Spiedini mediterranei di mare in padella, il trucco e la ricetta

Prima di passare alla ricetta, un piccolo trucco che serve sempre quando prepariamo gli spiedini. É vero che useremo pesci e crostacei diversi, ma la cottura deve essere uniforme. Quindi cerchiamo di avere pezzi più o meno della stessa dimensione.

pesce spada
canva

Ingredienti:
2 fette di pesce spada
12 seppioline già pulite
16 polipetti
12 gamberi
2 spicchi di aglio
1 rametto di rosmarino
5 cucchiai di olio extravergine di oliva q.b.
sale fino q.b.
1 limone
1 cucchiaino di paprica dolce

Preparazione: Spiedini mediterranei di mare

La prima operazione è quella di marinare il pesce spada. Quindi tagliamolo a cubetti, delle dimensioni giuste per i nostri spiedini mediterranei di mare, e mettiamolo in una ciotola. Poi condiamolo con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, il succo filtrato di mezzo limone e un pizzico di sale.
Poi togliamo ai gamberi sia la testa che il carapace, eliminiamo l’intestino infilando uno stuzzicadenti e aggiungiamo anche questi alla ciotola per farli insaporire. Infine passiamo sotto l’acqua i polipetti e le seppioline, tamponiamoli leggermente con della carta assorbente e aggiungiamoli al resto del pesce.

In una ciotolina mescoliamo 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva il resti del succo di limone e una presa di sale fino. Mescoliamo bene e versiamone 3-4 cucchiai sul pesce. Quindi aggiungiamo i due spicchi di aglio spellati e tagliati a fettine, insieme a qualche aghetto di rosmarino e al cucchiaino di paprica dolce. Lasciamo tutto a marinare per almeno 45-50 minuti in frigorifero, questo è il tempo giusto per avere un risultato perfetto.
Quando è passato il tempo dell’attesa tiriamo fuori la ciotola con il pesce, prendiamo gli stecchi per gli spiedini e cominciamo a montarli alternando polipetti, cubotti di pesce spada, seppioline e gamberi
Versiamo 1 cucchiaio di olio in una padella antiaderente, lasciatelo scaldare bene e poi appoggiamo gli spiedini facendoli cuocere per 3 o massimo 4 minuti su ogni lato, girandoli soltanto a metà cottura.
Quando sono pronti, sistemiamoli su un piatto da portata o un vassoio e condiamo con qualche cucchiaio di marinatura. Oppure possiamo metterla in una ciotolina e portarla in tavola in modo che ognuno si serva da solo.