Il terribile sospetto: Lilibet Diana è davvero figlia di Harry e Meghan?

Lilibet Diana è davvero figlia di Harry e Meghan? Dopo la diffusione della prima fotografia della bimba in rete si diffondono i sospetti.

La prima foto di Lilibet Diana è stata diffusa pochissimi giorni fa, in occasione del primo compleanno della bambina. Prima di allora infatti Harry e Meghan avevano scelto di non far conoscere il viso della piccola di casa.

Harry e Meghan
(Instagram)

La motivazione alle spalle di questa scelta sembra essere il desiderio di assicurare la massima privacy alla bambina, evitando quella sovraesposizione mediatica che Harry e Meghan (in teoria) non gradiscono.

Quello che però probabilmente Harry e Meghan non si aspettavano è che la fotografia di Lilibet ha scatenato una serie di fantasiose ipotesi in merito a chi sia davvero la madre della bambina.

Le ipotesi fanno riferimento a una preoccupazione che, nella famosa intervista a Oprah Winfrey, Harry e Meghan attribuirono a un membro della Famiglia Reale. I Sussex raccontarono di aver sofferto moltissimo per il fatto che uno dei Royals più importanti (secondo molti il Principe Carlo) aveva manifestato preoccupazione per il colore della pelle di Archie.

In pratica, essendo Harry e Meghan una coppia mista, il misterioso Royal si era chiesto quanto scura sarebbe stata la pelle di Archie. Si tratta in realtà di una domanda legittima, dal momento che nelle coppie miste non è assolutamente possibile prevedere il colore del nascituro.

Lilibet non è davvero figlia di Meghan (ma sicuramente di Harry)?

Quando sono state diffuse le prime foto di Archie i fan dei Sussex sono stati felicissimi di notare che il piccolo ha i capelli rossi, esattamente come suo padre. La foto di Lilibet ha dimostrato che anche la piccola di casa Sussex ha i capelli come il papà!

Lilibet Diana
(Instragram @megandharry)

Inoltre, Archie e Lilibet hanno la pelle chiarissima, esattamente come quella di Harry o di William, e questo è apparso molto strano. Perché?

Il motivo è che, come sanno tutti, i geni “portatori” di pelle, occhi e capelli scuri sono dominanti.

Questo significa che dall’unione di una donna dai capelli neri e di un uomo dai capelli biondi molto probabilmente nascerà un figlio con i capelli scuri. Lo stesso vale per gli occhi (quelli scuri si “trasmettono” più facilmente) e per il colore della pelle.

Molti si aspettavano quindi che Archie e Lilibet fossero mulatti, cioè che avessero un colore della pelle più simile a quello di Meghan e un colore dei capelli più scuro di quello di Harry.

Dato che la somiglianza con Meghan è pari a zero, molti sulla rete hanno cominciato a sostenere che Archie e Lilibet non sono figli di Meghan e che forse non sono nemmeno figli di Harry.

Ovviamente si tratta di affermazioni senza alcun fondamento, né dal punto di vista del gossip (tutti hanno visto il pancione di Meghan, per entrambe le gravidanze) né dal punto di vista della biologia!

Bisogna ricordare che Meghan è una donna mulatta, cioè è nata dall’unione tra una donna nera e un uomo bianco. Questo significa che metà del corredo genetico di Meghan è formato da geni collegati alla pelle e a i capelli chiari di Thomas Markle (la cui salute è recentemente peggiorata).

Considerando quindi che tre dei nonni di Archie e Lilibet sono bianchi e solo una è nera (Doria Ragland) è perfettamente normale che i bambini abbiano quell’aspetto!