Harry e Meghan e l’offesa alla Regina: ecco perché sono spariti da Londra

Harry e Meghan avrebbero portato una grande offesa alla Regina e alla Famiglia Reale con una scelta che li ha fatti letteralmente sparire: che è successo?

La presenza di Harry e Meghan al Giubileo è stato un dettaglio che ha tenuto banco sui rotocalchi rosa di tutto il mondo per diversi mesi. I Sussex avevano infatti rapporti molto tesi con la Famiglia Reale, quindi molti erano certi che non sarebbero stati invitati al Giubileo.

harry e meghan giubileo
(Instagram)

Nonostante tutti gli errori commessi in passato e tutte le accuse portate alla Royal Family, però, Harry e Meghan sono ancora parte della Famiglia Reale. Certo, non a livello ufficiale, ma i legami di sangue non si possono cancellare in pochi anni, quindi avrebbero potuto essere presenti.

La Regina Elisabetta li ha invitati ufficialmente a prendere parte a tutti gli eventi del Giubileo, dalla messa in onore della Regina (a cui hanno effettivamente partecipato) fino al Trooping The Colour e molte altre celebrazioni.

Dopo essere arrivati in chiesa (in ritardo) ed aver partecipato al loro primo impegno Royal dopo due anni, Harry e Meghan hanno deciso di rintanarsi nel Frogmore Cottage e sono letteralmente spariti da Londra e dal Giubileo. Perché questa scelta?

Harry e Meghan rinunciano al Giubileo: la grande offesa alla Regina

Il motivo per cui la Regina ha invitato Harry e Meghan al Giubileo è assolutamente politico: Elisabetta II ha dimostrato che la monarchia è superiore e che è sempre disposta a perdonare.

Harry e meghan arrabbiati
(Instagram)

Il problema però è che Elisabetta perdona, ma i sudditi inglesi no. Come si temeva, quindi, le persone che hanno atteso davanti alla cattedrale di San Paolo per veder sfilare i reali hanno fischiato i Sussex.

Esistono in rete diversi video che testimoniano i momenti più imbarazzanti dell’entrata e dell’uscita di Harry e Meghan dalla cattedrale. Mentre tutti hanno salutato affettuosamente William e Kate, per i Sussex sono arrivate bordate di fischi.

Con ogni probabilità Meghan non ha sopportato questo trattamento dal momento che, come si sa, la Duchessa non ama particolarmente essere criticata o contestata, né in pubblico né in privato.

A sostenere questa teoria anche la scelta di Meghan e Harry di non partecipare al “pranzo dei cugini”, cioè l’evento informale a cui prendevano parte tutti i nipoti della Regina Elisabetta, che si sarebbero riuniti per chiacchierare, pranzare e stare insieme dopo il Trooping The Colour.

Probabilmente Harry e Meghan hanno sofferto anche del trattamento piuttosto freddo ricevuto dal resto della famiglia: William non li ha degnati di uno sguardo e si è rifiutato di incontrarli in privato (perché i Sussex non avevano prenotato un appuntamento e il futuro Re è sempre molto impegnato).

Cosa hanno deciso di fare, quindi? Di disertare completamente gli altri eventi del Giubileo, rifiutando di presentarsi. In questo modo l’offesa alla Regina è stata totale, perché Harry e Meghan hanno dimostrato di non apprezzare fino in fondo la sua offerta di pace.

Oltre a questo, Harry e Meghan sono stati puniti anche per un altro motivo, che riguarda il primo incontro di Lilibet Diana (di cui finalmente abbiamo una foto) con la nonna Elisabetta. Anche in quell’occasione i Sussex hanno sbagliato, chiedendo alla Regina una fotografia ufficiale con Lilibet. Consapevole che, probabilmente, Harry e Meghan avrebbero utilizzato quello scatto per farsi pubblicità in America, la Regina ha detto un deciso no.