Dicci come litigate e scopri se riuscirete a resistere a lungo

Sei pronta per il test su come litigate? Scegli una tra le quattro opzioni proposte e scopri quanto riuscirete a resistere insieme!

Lo sappiamo, lo sappiamo: ogni coppia è unica e speciale e la vostra non fa certo eccezione!

test come litigate
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Anche se non siamo tutti uguali gli uni agli altri, c’è però una cosa che tutti facciamo e che tutti facciamo bene o male sempre nelle stesse maniere.
Litigare! Dicci come lo fate voi e scopriamo quanto è probabile che rimaniate insieme.

Test su come litigate: scegli una modalità e scopri quanto durerete

Ci sono coppie che non litigano mai (per poi esplodere un giorno all’improvviso) e coppie che litigano anche sull’altare (ma che si amano come non mai).

test come litigate
(fonte: CheDonna – realizzata su: Canva)

Litigare è qualcosa che tutti facciamo: chi più e chi meno, chi in maniera plateale e chi in maniera decisamente passivo aggressiva.
Oggi abbiamo deciso di proporti il test su come litigate per sapere qual è la vostra “modalità” di litigio più comune.
Ci dirà quanto tempo rimarrete insieme: vale la pena provare questo test, no?

Ps. Prima di leggere i responsi, però, vogliamo dirti una cosa: tutti i litigi che abbiamo elencato qui sono, nella nostra mente, innocui. Niente insulti diretti alla persona, niente violenza fisica (anche solo “una volta”) e nessun tipo di molestia verbale o fisica.
Insomma: i litigi capitano ma un conto sono le discussioni ed un conto le violenze. Se il tuo partner è esagerato, ti fa male (sia emotivamente che fisicamente) fai attenzione.
Chiedi l’aiuto di amici, parenti o anche di un professionista. Se sei vittima di violenza domestica puoi usare il numero 1522 o memorizzare questo gesto per farti aiutare. Se, invece, vedi delle molestie per strada (ed una litigata che diventa troppo irruenta potrebbe esserlo), qui trovi un piccolo vademecum su come aiutare le altre quando si è in pubblico.

  • alzate la voce, tirate i piatti contro il muro e sbattete le porte: ehi, quanta energia! Se discutete in questa maniera, sicuramente tra di voi c’è un rapporto decisamente passionale visto che siete entrambi persone… decisamente focose!
    Evidentemente siete due persone che tendono entrambe a voler avere sempre ragione e vi comportate spesso come se l’altro non capisse veramente nulla di nulla.
    Ora: non vogliamo dire che tra di voi sarà difficile rimanere insieme ma due persone che hanno una modalità troppo veemente di discussione spesso faticano a portare avanti il rapporto per tanti anni di fila. Troppo stancante! Almeno siete sicuri di una cosa: la passione, tra di voi, non manca, dovete solo trovare il modo di incanalarla al meglio e vedrete che le vostre discussioni passionali non saranno un pericolo per voi!
  • non si discute, fate finta che l’altro non esista: un modo di fare decisamente passivo aggressivo, non trovate? Per voi la discussione è un momento nel quale è impossibile comportarvi in maniera diretta e preferite far impazzire l’altro con il “trattamento del silenzio”. Vi diciamo la verità: non crediamo che il vostro rapporto possa durare tantissimo! O meglio, anzi: il vostro rapporto potrebbe durare anche tanto se non fosse per il semplice fatto che rimandate tutte le discussioni ad una esplosione “finale” veramente controproducente. Potreste scoppiare e dire tutto quello che non avete mai espresso prima… insomma, il rischio di lasciarvi “di punto in bianco” è veramente grande!
  • piangete sia di tristezza che di nervosismo: le lacrime di rabbia sono qualcosa di assolutamente normale, che capita spesso e a tantissime persone.
    Se sono, poi, dovute al nervosismo la situazione un poco si complica perché piangere mentre siete arrabbiati vi esaspera ancora di più!
    Nel nostro test su come litigate, però, siamo contenti di dirvi che questa è l’opzione più innocua. Le lacrime sono un ottimo modo per sfogare i sentimenti più difficili da gestire e vi aiutano sicuramente ad evitare il peggio nel mentre di una discussione accesa.
    Dopo un bel pianto, infatti, per voi è molto più facile riconciliarvi e parlare di quello di cui avete bisogno senza farvi deviare dall’agitazione!
  • avete atteggiamenti completamente diversi ed opposti: il rischio qui è veramente molto alto. Avere due atteggiamenti diversi può portarvi non solo a litigare a lungo ma anche a non capire il modo in cui litiga l’altro.
    Di certo, se questa è l’opzione che avete scelto nel test su come litigate, può capitarvi spesso di sentirvi scoraggiati.
    Secondo il test ci sono tra le medie e le basse possibilità che possiate rimanere insieme a lungo termine. Dovete essere entrambi ben intenzionati a lavorare a lungo per questo rapporto: la domanda è questa, infatti. Lo siete?

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.