Addio macchie e mascheroni: evitiamo gli errori con la terra abbronzante

Gli errori di applicazione della terra abbronzante possono rovinare completamente un make up: ecco quali sono e come evitarli!

La terra abbronzante è un cosmetico amatissimo in estate, poiché permette sia di enfatizzare l’abbronzatura sia di modellare il viso grazie al contouring.

errori con terra abbronzante
(Chedonna)

Purtroppo però è molto semplice incappare in piccoli e grandi errori che possono rovinare l’effetto finale ma che, soprattutto, finiscono per dare al nostro viso un aspetto artificiale.

Cosa bisogna assolutamente evitare? Sicuramente il classico “effetto mascherone”, cioè l’impressione di aver appoggiato sul viso una maschera troppo scura che altera completamente il colore della pelle rispetto a quella del resto del corpo.

Ecco quali sono gli intoppi più comuni quando si utilizza la terra abbronzante e come evitarli!

I 3 errori da non fare mai con la terra abbronzante

I problemi principali quando si applica questo cosmetico riguardano essenzialmente: la scelta del colore, la scelta della texture e l’applicazione del prodotto.

terra abbronzante
(Canva)

1 – Scegliere il colore sbagliato

La terra abbronzante ha la finalità di riprodurre sul viso l’effetto dell’abbronzatura o almeno accentuare l’abbronzatura che già possediamo.

Questo significa che la funzione stessa di questo cosmetico implica che abbia un colore differente da quello del nostro incarnato naturale.

Se questo è perfettamente normale e assolutamente necessario, è importante scegliere un colore che sia di un solo tono più scuro rispetto al colore della nostra pelle abbronzata.

Inoltre è importante scegliere bene il sottotono. Bisogna ricordare infatti che l’abbronzatura “riscalda” la pelle di tutti, quindi tendenzialmente il nostro incarnato diventa più dorato, ma il sottotono rimane invariato.

Le donne dal sottotono freddo dovranno quindi optare per terre abbronzanti beige o marrone freddo, mentre chi ha la pelle con un sottotono neutro o caldo potranno orientarsi tranquillamente verso terre abbronzanti aranciate o pesca.

2 – Applicare troppa terra e con i pennelli sbagliati

L’applicazione della terra abbronzante va eseguita gradualmente. Chi è alle prime armi dovrebbe applicare pochissimo prodotto per volta in maniera da raggiungere gradualmente l’effetto desiderato.

Applicare troppo prodotto tutto in una volta ha due svantaggi da non trascurare: il primo è che si formano macchie molto difficili da sfumare o da uniformare, il secondo è che l’effetto mascherone è assicurato.

Il pennello giusto per applicare la terra è rotondo, di grandi dimensioni e a setole compatte e naturali. Utilizzare un pennello di grandi dimensioni permetterà di ottenere con semplicità sfumature uniformi e delicate, senza la necessità di passare più e più volte sullo stesso punto del viso. Qui puoi trovare una guida completa all’utilizzo dei vari tipi di pennelli per un make up da professioniste!

3 – Applicare la terra nei punti sbagliati

Un altro errore che si deve assolutamente evitare di commettere è applicare la terra su tutto il viso. Al contrario, questo prodotto va applicato solo dove si generano ombre naturali e solo partendo dall’esterno del viso e spingendo il prodotto verso l’interno.

In pratica si dovrà passare il pennello “carico” di prodotto lungo la fronte, in corrispondenza dell’attaccatura dei capelli, e poi a metà delle guance, appena sotto lo zigomo, sempre partendo dall’orecchio e scendendo delicatamente lungo la guancia.

Se si dovesse applicare troppa terra in altri punti del viso l’effetto sarà sgradevole, assolutamente artificiale!