Questo non è il solito polpo con le patate: ci servono la fantasia e un trucco

Insalata di polpo alla siciliana: via le patate, entrano coste di sedano, carote, capperi e olive per un antipasto freddo semplicemente perfetto

L’insalata di polpo e patate? Buonissima sia fredda che calda, non solo come antipasto. Ma questa versione è speciale e spettacolare.

Insalata di polpo
canva

L‘insalata di polpo alla siciliana esclude le patate ma in compenso inserisce le carote, il sedano, le olive, i capperi.

Insalata di polpo alla siciliana, ecco il segreto imbattibile

Per dare sapore a questa ricetta, al posto della costa di sedano e delle carote possiamo usare degli acetelli oppure dei sottaceti, tipo quelli che usiamo nell’insalata di riso.

polpo
canva

Ingredienti:
1 kg di polpo
1 manciata di capperi sotto sale
2 carote
1 ciuffetto di prezzemolo
90 g di olive verdi denocciolate
1 spicchio d’aglio
1 costa di sedano
5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 limone
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione:

Cominciamo con la pulizia del polpo ( come cuocere il polpo) . Tiriamolo fuori dal frigorifero e incidiamo la
la base della sacca del corpo, facendo attenzione a non separarla dai tentacoli. Rivoltiamola per eliminare le interiora.
Poi usando un coltello ben affilato pratichiamo un’incisione sulla sacca all’altezza degli occhi e rimuoviamoli. Quindi indiciamo il becco e togliamo anche questo spingendolo con le dita.

Infine percuotiamo delicatamente con un batticarne la testa ce i tentacoli, in modo da rompere i tessuti muscolari. É l’unico modo per fare sì che la carne del polpo rimanga tenera.
Ultimo passaggio: laviamo il polpo sotto acqua corrente, senza rovinare le ventose, e strofiniamo con le dita tanto la testa che i tentacoli per rimuovere la patina viscida sul corpo del polpo.

Terminate tutte queste operazioni, il polpo è pronto per essere cotto ma c’è ancora un passaggio fondamentale, il trucco per la perfetta riuscita di questa ricetta. Mettiamolo in freezer almeno per 24 ore per avere una carne ancora più tenera.
A questo punto, passiamo alla ricetta vera e propria. Adagiamo il polpo ancora congelato in una pentola con acqua fredda e un pizzico di sale grosso. Quando arriva al bollore, abbassiamo la fiamma e lasciate cuocere ancora 25-30 minuti. Dipende dalla dimensione del polpo ma per 1 kg dovrebbero bastare. Scoliamolo, tagliamolo a tocchetti e teniamolo in una terrina.

Laviamo le carote, peliamole e tagliamo dei cubetti. Poi prendiamo la costa del sedano, eliminiamo i filamenti e tagliamolo a cubetti grandi come quelli delle carote
Sciacquiamo i capperi per eliminare il sale e strizziamoli bene. Poi tagliamo in due le olive, tritiamo insieme l’aglio e il prezzemolo, in una tazza emulsioniamo l’olio extravergine con il succo di un limone, regolando di sale e pepe nero fresco.

Aggiungiamo tutto il resto degli ingredienti al polpo, poi condiamo con l’emulsione e il trito aromatico, mescolando bene tutto con un cucchiaio di legno.
Lasciamo insaporire per almeno 30 minuti, anche a temperatura ambiente, ma è meglio mettere in frigorifero per 2 ore e poi servire.