Posizioni intime per sudare di meno: ecco quelle da provare

Come? Non pensavi esistessero posizioni intime capaci di farti sudare meno? Allora preparati ad una sorpresa: ecco quali sono!

Ebbene sì, lo vogliamo dire ad alta voce anche se siamo dietro ad uno schermo.

posizioni intime sudare meno
(fonte: Unsplash)

In estate (o anche in primavera, quando le temperature sono così elevate) si suda quando si fa l’amore. Ed anche tanto!
Fortunatamente per te, abbiamo deciso di proporti una serie di posizioni che ti aiuteranno in questo campo. Ecco come!

Le posizioni intime per sudare di meno: perfette per l’intimità in estate

Lo sappiamo tutti che, quando si alzano le temperature, anche la nostra libidina subisce un’impennata.

posizioni intime sudare meno
(fonte: Unsplash)

Tra sguardi di fuoco in riva al mare e vacanze alle porte, la possibilità di un rapporto intimo (anche decisamente focoso) diventa veramente concreta.
C’è un unico problema: fa caldissimo!
Non preoccuparti, però: le posizioni intime per sudare di meno sono qui per darti una mano. Lo sappiamo che fare l’amore vuol dire anche sudare ma questo non vuol dire che tu ed il partner dobbiate, per forza, essere ricoperti l’uno del sudore dell’altro.

Queste posizioni possono aiutarvi a divertirvi, minimizzando il sudore: meglio, no?
Ecco le tre migliori, a nostro avviso.

La posizione del flipper

No, non ridere: ti abbiamo già parlato qui della posizione del flipper quindi sai che è una posizione non solo legittima ma anche assolutamente piacevole!

Tu sei sdraiata a terra, a pancia all’aria, ed hai le piante dei piedi a terra. Ginocchia e bacino in alto, sei pronta per “ricevere” il tuo partner che ti può penetrare praticamente senza toccarti.
Se il sudore è il tuo cruccio, in questa posizione siete perfetti: puoi chiedere al tuo partner di non prenderti per i fianchi ma schiena e cosce sono libere di respirare.
Dopotutto sono spesso loro le parti che sudano di più: in questa posizione sei tranquilla e non dovrai né sudare addosso al partner, né sentire il sudore di lui!

Tra le posizioni intime per sudare di meno c’è quella del bancone della cucina

Ebbene sì, ti vogliamo consigliare la posizione del bancone da cucina.
Hai un bancone in cucina, vero?

Se non lo hai in cucina, sappi che va bene qualsiasi piano rialzato, robusto abbastanza da reggerti, che hai in casa.
Tu sei seduta o appoggiata con le natiche (se vuoi tenere i piedi a terra) sul sopracitato bancone. Il tuo partner, mettendosi di fronte a te, può penetrarti da davanti.
Qui viene il bello: non dovete per forza tenervi l’uno all’altra in questa posizione! Entrambi potete tenere le mani sul bordo del bancone e usarle come appoggio per muovervi al meglio. Anzi: se il bancone è di qualche materialefreddo” (il marmo, ad esempio) non rischiate proprio di sudare: vi rinfrescate man mano che andate avanti!

Meglio di così!

Prendi il comando

Ehi, questa è una posizione che non ti consigliamo se sei una fan di quelle dove invece è lui a prendere il comando (visto che, oltretutto, te ne abbiamo parlato qui).
Una delle posizioni intime per sudare di meno, però, prevede proprio che sia tu a prendere il comando… e non lui!

Fallo sdraiare sul letto, a quattro di bastoni: mani e gambe allargate, per capirci!
Poi usa uno scialle o una corda per legargli (senza fargli male, ovviamente) caviglie e polsi, in modo da impedirgli di muoversi o di toccarti.
A quel punto, se vuoi puoi anche bendargli gli occhi: non saprà che cosa stai facendo (o se ti stai asciugando, nel frattempo, il sudore dagli occhi).

A questo punto puoi salire su di lui e provare una “classicaposizione da cow-girl: senza farti toccare, puoi sudare quanto vuoi senza che lui ne sappia poi più di tanto.
Questa posizione è perfetta per chiunque si senta troppo imbarazzato sotto le coperte: riesci a liberarti dalle inibizioni e a divertirti senza nessun problema!