Francesca De André, il dramma sconvolgente: “Non riuscivo a reagire”

Francesca De André ha vissuto un dramma davvero sconvolgente, che le ha quasi fatto rischiare la vita. Ecco di cosa si tratta.

Francesca De André, figlia di Cristiano De André e nipote del celebre cantautore Fabrizio, ha fatto di recente una terribile confessione che ha sconvolto tutti, anche chi non ha mai seguito da vicino la sua carriera. Una vita non facile quella di Francesca, che fin da piccola ha dovuto confrontarsi con le grandi aspettative che molti avevano nei suoi confronti a causa della sua parentela con Fabrizio De André. Uno dei drammi più difficili da superare l’ha vissuto proprio in famiglia. Ecco cosa ha dovuto affrontare.

francesca de andré dramma
Fonte: web

La figlia di Cristiano De André, Francesca, ha vissuto un dramma personale davvero sconvolgente che le ha impedito di vivere serenamente molti anni della sua vita. Dopo molto tempo passato a nascondere il fatto, di recente Francesca ha voluto esprimere a tutti il suo dolore, raccontando questo dramma che le ha cambiato per sempre la vita. E ha anche voluto lanciare un messaggio a tutte le donne costrette a vivere situazioni del genere. Ecco di cosa si tratta.

Il dramma di Francesca De André per molto tempo tenuto nascosto

La bellissima Francesca De André ha raccontato di essere stata vittima di abusi fisici da parte dell’ex fidanzato Giorgio Tambellini, che l’ha più volte picchiata.

francesca de andré
Fonte: Instagram

“Quando era “Off” i suoi occhi si trasformavano. E subito sono iniziate le botte”, ha raccontato tristemente Francesca (che ha recentemente fatto una dichiarazione importante dalla D’Urso). “Ogni oggetto a portata di mano, delle sue mani, era utile per colpirmi. Io dentro di me dicevo a me stessa: “Va bene così, si calmerà, forse lo posso salvare o aiutare in questo modo, subendo…”. Un situazione davvero terribile, purtroppo comune a molte donne. Francesca ha subito le angerie di quest’uomo per molto tempo, finché non è finita in ospedale in prognosi riservata per un trauma cranico riportato a seguito dell’ennesima violenza dell’ex.

“Spero che la legge lo spedisca diritto diritto in carcere, dove gli auguro il peggio. Perché uomini così la devono pagare!“, ha esclamato la De André, ancora sconvolta dall’accaduto. “È passato un mese ma ancora non mi sono ripresa”, ha aggiunto. “Ho traumi dappertutto, sto seguendo un programma di riabilitazione fisica, devo ancora elaborare l’impatto subìto nel corpo, per non parlare di quello psicologico. Per quello ci vorrà più tempo”, ha aggiunto.

Francesca non è stata in grado di denunciare prima le violenze, perché “per un lungo periodo mi sono sentita come intrappolata, non riuscivo a reagire perché dentro di me sentivo una voce ingannevole che mi spronava a non denunciare, a prendere tempo. Solo adesso capisco che quella era la voce della paura”, ha ammesso. Un dolore davvero enorme da sopportare, ma che ogni donna può riuscire ad affrontare grazie alla vicinanza emotiva con altre donne nella stessa situazione.

“Mi aggrappavo ai momenti di calma, di quiete. Perché questi momenti ci sono e oggi lo voglio dire chiaro a tutte le donne: una relazione tossica non è fatta solo di violenze, anzi. Ci sono anche gli squarci. Ma non fatevi ingannare dagli attimi di riconciliazione, in ogni storia violenta c’è un’alternanza di luce e di ombra. Dei veri e propri blackout, come li chiamo io. A ingannarci è soprattutto il momento di luce”, ha dichiarato Francesca, che ha sempre dimostrato di avere un carattere molto forte.