La Regina ama Kate più di Meghan e (molto) più di Diana: tutta la verità

La Regina Elisabetta non avrebbe scommesso un centesimo su Kate, ma ha dovuto ricredersi: ecco perché ora la ama più di quanto fece con Diana.

Ci piacerebbe pensare che la Regina Elisabetta sia una monarca pressoché infallibile, ma non è affatto così. Anche la monarca più longeva della storia britannica ha sbagliato, e lo ha fatto sempre nel giudicare le donne.

regina elisabetta kate
(Instagram)

L’errore di valutazione più grosso mai commesso dalla Regina Elisabetta (ma anche dalla Regina Madre) ha un nome e un cognome: Diana Spencer.

Le due Regine, infatti, si convinsero che Diana fosse la sposa perfetta per Carlo, futuro Re d’Inghilterra.

Diana infatti era molto più giovane di lui, molto più inesperta e apparentemente dal carattere dolce e malleabile. Inoltre (e non bisogna sottovalutare l’importanza di questo dettaglio), Diana Spencer all’epoca del fidanzamento era vergine.

Camilla Shands (passata alla storia come Camilla Parker Bowles) invece era considerata una giovane donna troppo libertina, troppo testarda, abituata a fare di testa sua e poco adatta a formare una coppia stabile con l’erede al trono.

Come sappiamo, in questo caso la storia ha dato terribilmente torto alla Regina Elisabetta. La vita di Diana (ma soprattutto la sua morte) ha profondamente cambiato la Monarchia Britannica, costringendola ad adattarsi a instaurare un nuovo rapporto con la stampa.

La vita di Camilla, invece, oggi è tutta dedicata a servire la Corona come futura Regina d’Inghilterra.

Quando la Regina pensò male (anche) di Kate Middleton

Come tutti sanno l’amore tra William e Kate è nato durante gli anni dell’Università. Nella famiglia reale – ma anche all’esterno – quasi tutti erano convinti che la relazione tra i due sarebbe durata molto poco.

kate diana meghan
(Chedonna)

Anche in questo caso, invece, le cose andarono molto diversamente. Kate Middleton ha aspettato per oltre 10 anni di fidanzamento la proposta di William.

Addirittura la stampa affibbiò alla povera Kate il nomignolo di “Watie Katie” , cioè “Kate in attesa” (di una proposta di matrimonio).

Quando però la proposta venne e il matrimonio fu celebrato, fu immediatamente chiaro che William e Kate avevano fatto la scelta giusta e che fossero fatti l’uno per l’altra.

In particolare Kate comprendeva molto bene i suoi doveri reali e si rendeva conto di aver sposato una Casa Reale e non soltanto l’uomo che amava. Disposta al sacrificio, sempre affidabile e sempre sorridente, in grado di tenersi in equilibrio tra i compiti di madre e quelli di futura Regina, Kate Middleton ha conquistato il cuore di Sua Maestà.

Oggi infatti la Regina passa molto tempo con Kate e si assicura di costruire con lei un rapporto solido. Insomma, la Regina non vuole rischiare di commettere l’errore commesso con Diana: abbandonare una giovane donna nel difficile compito di essere un’ideale futura Regina.

E con Meghan? Le cose, come sappiamo, sono andate molto diversamente.

La Regina Elisabetta, così come tutta la famiglia Reale e William in particolar modo, non videro di buon occhio il rapidissimo fidanzamento tra Harry e Meghan.

Secondo la Regina e secondo William i due avevano avuto troppa fretta di accasarsi, non avevano dato a Meghan il tempo di abituarsi alla vita “da reale” e Harry non aveva avuto il tempo di valutare se Meghan era davvero la donna perfetta per lui.

Bisogna dire però che la Regina Elisabetta fece di tutto per mettere Meghan a proprio agio, concedendole addirittura l’onore di accompagnarla per un viaggio sul treno reale. Kate, per esempio, non lo aveva mai fatto.

Nonostante questo Meghan ha dimostrato di essere poco disposta alla mediazione, molto capricciosa e incapace di sacrificare la sua individualità nel nome del bene della Corona.

Come si sa, a Elisabetta II questo genere di persone non piacciono: l’eccessivo protagonismo era proprio quello che la Regina contestava a Diana. Tutti amavano Diana, e Carlo finiva messo nell’angolo. Tutti parlano di Meghan, e Harry sembra diventato il suo bambolotto. La Regina, ovviamente, non può tollerarlo.