Shampoo secco per capelli: come usarlo per avere una chioma perfetta

Lo shampoo secco, venduto sotto forma di polvere o di spray per capelli, permette di sfoggiare una chioma voluminosa e profumata tra un lavaggio e l’altro.

Lavaggi troppo frequenti possono rovinare i capelli, indebolendoli e rendendoli più secchi e sfibrati. Purtroppo però, tra inquinamento e sudore, la chioma tende a sporcarsi rapidamente, assumendo un aspetto disordinato e talvolta emanando cattivo odore. Per ovviare a questo problema è possibile ricorrere allo shampoo secco, un particolare spray capelli sebonormalizzante che, pur non sostituendo il normale shampoo, aiuta a mantenere i capelli puliti e a evitare di doverli lavare ogni giorno con l’acqua.

donna con capelli lunghi e robusti
Canva

Facilissimo da usare, questo prodotto è un valido alleato anche durante i viaggi e in tutte quelle situazioni nelle quali non si ha la possibilità o il tempo di lavare i capelli.

Che cos’è lo shampoo secco

Lo shampoo secco non è certo un prodotto nuovo, ma solo negli ultimi tempi ha raggiunto la notorietà attuale. Usato fin dagli anni Settanta, era considerato un rimedio estremo da utilizzare solo in situazioni emergenziali come i ricoveri in ospedale. È proprio per questo motivo che in passato lo si poteva trovare quasi esclusivamente in vendita nelle farmacie.

Con il passare del tempo e la formulazione di prodotti sempre più delicati ed efficaci, ci si è resi conto che la sua utilità poteva essere estesa anche alla vita di tutti i giorni. Oggi in molti lo scelgono per poter sfoggiare una capigliatura profumata e pulita senza dover ricorrere quotidianamente al lavaggio con acqua.

Shampoo secco e shampoo classico

Lo shampoo secco è uno spray capelli, venduto spesso anche in polvere, che elimina il sebo in eccesso e può essere utilizzato quando non si ha tempo di fare lo shampoo tradizionale oppure per ridurre il numero di lavaggi con acqua; ideale per pulire i capelli quando non sono troppo sporchi, non può in ogni caso essere considerato un sostituto dello shampoo tradizionale.

Il lavaggio con acqua e prodotti specifici agisce più in profondità, eliminando tutto lo sporco e nutrendo la struttura del capello.

Come si utilizza lo shampoo secco

Come abbiamo detto, lo shampoo secco viene venduto sia sotto forma di polvere che di spray per capelli; la modalità di applicazione, molto semplice e veloce, è all’incirca la stessa.

Per prima cosa ricordiamoci che questo prodotto non necessita di risciacquo e deve essere applicato sui capelli asciutti; proprio per questo motivo può venire usato ovunque e in qualsiasi momento.

Per aumentarne l’efficacia, è preferibile spazzolare bene i capelli prima dell’applicazione, così da eliminare tutti i nodi e facilitare il passaggio delle particelle del prodotto. Fatto questo, si potrà mettere lo shampoo secco in polvere sui capelli, in corrispondenza della riga, e poi distribuirlo su tutta la chioma. Nel caso in cui si decidesse di utilizzare lo spray capelli, sarà necessario scuotere bene la bomboletta prima di vaporizzare il prodotto su tutta la capigliatura, mantenendo una distanza di 20 centimetri.

A seconda del prodotto, sarà necessario attendere da 1 a 5 minuti prima di passare la spazzola. Usando il phon freddo subito dopo sarà possibile aumentare l’effetto volumizzante.

Quando usare lo shampoo secco

Lo shampoo secco può essere utilizzato ogni qualvolta non si abbia la possibilità di lavare i capelli con lo shampoo tradizionale; questo può avvenire ad esempio quando si deve affrontare un lungo viaggio oppure durante un ricovero in ospedale. La vita frenetica di ogni giorno può inoltre non lasciarci nemmeno il tempo necessario per lavare a dovere i capelli e, anche in questo caso, questo prodotto può esserci di grande aiuto.