Il Principe William distrugge il protocollo: la rivoluzione nel nome di Diana

Il Principe William è destinato a cambiare per sempre il volto della monarchia britannica: il futuro Re è il custode dell’eredità di Diana e a dimostrarlo c’è una fotografia.

Fin da quando è nato il Principe William è stato cresciuto con l’obiettivo di trasformarlo in un ideale futuro monarca inglese.

william diana
(Chedonna)

Abituato a comportarsi sempre secondo le regole dell’etichetta, rispettare sempre i suoi doveri nei confronti della Corona e del Popolo, William avrebbe potuto trasformarsi in un uomo molto rigido.

Del resto, una sorte simile è capitata a suo padre Carlo. Il figlio della Regina Elisabetta ha infatti sofferto moltissimo, da bambino, della rigidissima educazione ricevuta. Il Principe ha sempre manifestato un’indole molto artistica e delicata, ma suo padre Filippo aveva sempre tentato di fare lui “un vero uomo” trattandolo con freddezza e disciplina.

Diana giurò che i suoi figli non sarebbero mai stati cresciuti come soldati. La Principessa del Galles, infatti, aveva un carattere molto emotivo ed empatico. Avendo lavorato con i bambini per diversi anni prima di sposare il Principe Carlo, Diana sapeva benissimo quanto fosse importante l’affetto nella crescita di un bambino.

Proprio per questo motivo la Principessa del Galles abbracciava moltissimo i suoi figli, e faceva letteralmente di tutto per far sentire loro il suo grandissimo amore. Sembra che William abbia perfettamente compreso la lezione di sua madre, e lo ha dimostrato di recente.

La fotografia che fa di William un Re nel nome di Diana

Da quando la Regina Elisabetta non gode più di ottima salute, gli altri membri della Famiglia Reale si stanno facendo in quattro per sostenerla, partecipando a molti eventi sociali al suo posto.

Regina Elisabetta
(Pinterest)

Carlo e William, eredi diretti di Sua Maestà, hanno addirittura intensificato i propri impegni pubblici, mostrandosi il più possibile insieme ai propri sudditi.

Se Carlo solo negli ultimi anni ha imparato a comportarsi con molta dolcezza e a sentirsi perfettamente a proprio agio in mezzo alla folla, William sembra nato per essere a contatto con tantissime persone contemporaneamente.

In particolare, William sembra aver ereditato il tocco magico di Diana, in grado di connettersi emotivamente con persone di ogni stato sociale, di ogni età e provenienti da qualsiasi parte del mondo.

Diana divenne famosa in particolare per un’abitudine “scandalosa”: abbracciava le persone. Addirittura, per abbattere i pregiudizi nei confronti dei malati di AIDS, Diana si fece fotografare mentre abbracciava i malati, dimostrando che non si veniva contagiati con il semplice contatto.

Cosa c’entra questo con il protocollo? Beh, semplice: in qualità di membro di spicco della Famiglia Reale e madre del futuro Re, Diana non avrebbe potuto toccare nessuno nel corso dei suoi impegni pubblici.

Infischiandosene altamente del protocollo, invece, Diana andò sempre dritta per la sua strada e continuò a fare le cose a modo suo soprattutto dopo la separazione da Carlo.

Fortunatamente per tutti, però, da allora i tempi sono cambiati. La Famiglia Reale sta cominciando a comprendere quanto sia importante mostrare apertamente i propri sentimenti. A dimostrare i piccoli passi che si stanno facendo in questo senso sono arrivati i piccoli ma significativi gesti di Kate e di Camilla, che negli scorsi mesi hanno abbracciato pubblicamente degli estranei.

In quel caso però si trattò di gesti davvero molto misurati, elegantissimi come le donne che li hanno compiuti.

William ha dimostrato invece di tutta un’altra pasta quando si tratta di dimostrazioni d’affetto: il futuro Re si è reso protagonista di un gesto davvero commovente che ha portato alle lacrime uno dei suoi sudditi più anziani.

principe william abbraccio
(Instagram)

L’episodio è avvenuto a Glasgow, mentre il Principe stava incontrando alcuni cittadini. Un uomo molto anziano era tra la folla insieme a sua moglie e, quando ha visto il Principe passare, si è avvicinato a lui.

Gli ha porto la mano e ha detto timidamente: “Salve, mi chiamo William”. Il Principe, intenerito dalla gentilezza dell’uomo ha risposto “Oh, anch’io!”, quindi gli ha posato una mano sulla spalla.

A quel punto l’anziano si è visibilmente emozionato e William lo ha stretto in un abbraccio lungo e molto significativo.

L’uomo a quel punto è stato completamente sopraffatto dall’unicità di quel gesto e si è commosso fino alle lacrime. In seguito ha dichiarato: “È stato come l’abbraccio di un figlio nei confronti del proprio padre, non me lo aspettavo e non avevo mai provato niente di simile in tutta la mia vita”. 

Colui che passerà alla storia come colui che abbracciò il futuro Re d’Inghilterra, si chiama William Burns. E il protocollo? Davanti a due William così affiatati si è ritirato sconfitto.

Non era uscito tanto bene nemmeno dallo scontro con una cittadina Gallese, che in un colpo solo aveva privato William e Kate dei loro titoli reali e provocato un grande mal di testa ai custodi delle tradizioni reali.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!